Pensioni ultime notizie ufficiale comunicazione Renzi dopo Napolitano, Gentiloni, Calenda mini pensioni, quota 100, quota 41

Le ultime posizioni di Calenda, Napolitano, Bassolino su ultime notizie politiche e ripercussioni possibili su novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie ufficiale comuni

Pensioni novità ultime affermazioni Giorgio Napolitano



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 16:30) Vi sono da considerare almeno due problemi in questo contesto e probabilmente Renzi, come altri leader, sta analizzando i pro e contro. Elezioni ora significano fare tutto di corsa e andare fortemente divisi se non ci sarà Congresso e primarie cosa che vale per tutti gli schieramenti come è evidente nelle ultime notizie e ultimissime. Dall'altra parte senza elezioni è difficile che l'attuale esecutivo possa fare di concreto, stretto nelle morsa di un mandato a termine e anche se a fine legislatura, comunque, breve. E si rischia l'impasse, il blocco, la mancanza di forza di prendere decisioni importanti per imposte, novità per le pensioni, giustizia, sviluppo per far ripartire il Paese. Dall'altro parte c'è anche da disinnescara le clausole di salvaguardia da 19,2 miliardi e la procedura di infrazione comunitaria. Quindi, forse, è meglio lasciare l'onere a questo esecutivo....

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 15:03): E ora anche Renzi nelle ultime notizie e ultimissime è ritornato a parlare di elezioni quasi ascoltando i consigli che Napolitano, Calenda e Bassolino tra gli altri gli avevano dato e lo fatto in una comunicazione ufficiale inviata a tutti gli organisimi e gli aventi i diversi ruoli anche comunali e provinciali del proprio schieramento fando una prima serie di aperture al Congresso e/o primarie e invitando anche i responsabili locali all'Assemblea che si terrà il 13 febbraio prossimo. Sembra quasi, calendario alla mano, che Renzi abbia deciso quasi di non andare subito ad elezioni e proseguire con Gentiloni. Una decisione che ha dei pro e conto per le novità per le pensioni perchè senza una maggioranza certa e sopratutto un programma condiviso il voto è inutile (ma vale per tutti gli schieramenti), ma c'è da chiedersi cosa potrà fare Gentiloni nel frattempo per le novità per le pensioni che stanno diventano sempre più una emergenza oltre che un fattore critico per il consenso.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:05): E nelle disposizoni per il Libero Mercato previste da Calenda bloccate al momento da mesi, vi sono come scrivevamo sotto delle novità epr le pensioni interessanti ovvero la possibilità sfruttando i fondi di categoria di cessare anzitempo la propria attività di due anni con degli oneri, ma neppure troppo eccessivi. Cosa che hanno già fatto alcuni fondi come quelli Endasarco con un nuovo sistema entro in vigore da pochissimo come confermato nelle ultime notizie e ultimissime dove si può smettere anzitempo di due anni con oneri masimo al 5%. In questo caso, invece, sarebbe obbligatorio per tutti i fondi. E l'iscrizione a tali fondi avviene spesso con il silezio-assenso e milioni di lavoratori li hanno....

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:01): E numerosi consensi sono arrivati a Calenda (ma anche distinguo) per aver detto che tanto e troppe sono le urgenze che l'Italia deve fronteggiare per potersi permettere una elezioni anche con un occhio al suo importante piano Industria 4.0 ch è sulla rampa di lancio nelle ultime notizie e ultimissime. Sarebbe interessante a questo punto che lo stesso Calenda ritrovi gli spazi per il Dl Sulla Concorrenza che contiene interessanti novità per le pensioni ma è bloccato da mesi.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:01): E' c'è una crescente divisione sia per elezioni subito che con quale schiaramento, leader e alleanza andare eventualmente all'interno dell'attuale maggioranza. E anche chi finora è stato tra i fedelissimo inizia ad avere forti dubbi nelle ultime notizie e ultimissime soprattutto sull'oppurtunità del voto adesso. E tutto questo non può che condizionare le novità per le pensioni.

Venti di scissione soffiano all’interno del centrosinistra, con personalità come l’ex segretario del centrosinistra pronto a costituire un nuovo Ulivo, e la possibilità della nascita di una sinistra più prettamente progressista e una più prettamente socialista, ma anche tra i fedelissimi dell’ex premier soffiano venti contrari. Dal ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, all’ex presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ad Antonio Bassolino, le posizioni sono unanimi sul voto anticipato come vorrebbe l’ex premier: troppo rischiose per il Paese.

Le ultime affermazioni del ministro Calenda e conseguenze per novità per le pensioni

Secondo Calenda, infatti, andare al voto anticipato rischia di mettere in seria difficoltà la tenuta del Paese, sia che si voti ad aprile, sia che si voti a giugno, soprattutto alla luce delle ultime notizie sugli importanti appuntamenti in programma per questi mesi, importanti proprio per cercare di assicurare crescita e sviluppo al nostro Paese, dalle misure di stabilizzazione del sistema bancario, alla questione immigrazione, alla ricostruzione delle zone terremotate, alla messa in sicurezza alla realizzazione dei provvedimenti inseriti in quel dl Sviluppo bloccato a lungo e tornato in itinere. E secondo Calenda elezioni anticipate contribuirebbero solo a bloccare queste misure, cosa che l’Italia non può permettersi in questo particolare momento.

Anche la ripresa delle discussioni del Dl Sviluppo potrebbe avere conseguenze per le novità per le pensioni, considerando l’inserimento in esso di una norma che permetterebbe a tutti i lavoratori iscritti ai fondi di lasciare anzitempo la propria occupazione, nel caso in cui fossero disoccupati da lungo tempo, riscattando quanto versato nel proprio fondo prima del raggiungimento dei normali requisiti pensionistici. Le ultime notizie confermano, infatti, che in base a questa norma, un lavoratore senza impiego da lungo tempo potrebbe decidere di andare in pensione prima, riscattando quanto versato nel proprio fondo fino al momento dell’uscita, sostenendo, così, l’uscita prima di alcune persone.

Le ultime posizioni dell’ex presidente Napolitano e ripercussioni su novità per le pensioni

La posizione di contrarietà ad elezioni subito espressa da Calenda è stata più volte sostenuta in questi giorni, come riportano le ultime e ultimissime notizie, anche dall’ex presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che avrebbe spiegato come nei Paesi civili si va al voto alla scadenza naturale della legislatura, sottolineando, dunque, la necessità di attendere ancora un anno, arrivando così a quel 2018 in cui sono già state programmate le elezioni. E se proprio le elezioni rappresenterebbero secondo molti l’occasione ideale per un rilancio di importati novità per le pensioni, con queste affermazioni Napolitano fa intendere anche una non priorità delle novità per le pensioni al momento. Del resto, però,l’ex presidente ha sempre difeso le attuali norme pensionistiche aprendo a poche modifiche per le pensioni.

Le ultime posizioni di Bassolino e ripercussioni su novità per le pensioni

Le priorità di Italia sono altre non le elezioni anticipate: anche Antonio Bassolino sembra sostenere, come il ministro Calendo, la necessità di risolvere prima le questioni importanti per l’Italia e andare solo successivamente ad elezioni. Per Bassolino, infatti, vengono prima i problemi economici e sociali del Paese e poi tutto il resto, a partire da una nuova unità dello schieramento politico di sinistra che dovrebbe, in maniera decisamente unita, tornare a porre al centro della propria attenzione i problemi reali del Paese, quelli economico, occupazionali, contro l'indigenza, quindi definire un omogeneo sistema di voto e solo dopo indire nuove elezioni. E’ chiara, dunque, la possibile di Bassolino, ben convinto delle priorità da portare avanti per ridare all’Italia dignità, favorevole anche all’introduzione di novità per le pensioni che concorrano al raggiungimento di tale obiettivo.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il