Certificazione Unica 2017: Cu ordinaria e semplificata (ex cud) scaricare online come fare o avere modello cartaceo.Aiuto problemi

Come scaricare e compilare la Cu 2017 e termini di scadenza di invio e presentazione: come fare. Novità 2017 e regole da seguire

Certificazione Unica 2017: Cu ordinaria

Certificazione unica online cartacea domanda assistenza



AGGIORNAMENTO: I termini di scadenza previsti per l'invio della Certificazione Unica 2017 sono il sette marzo, data entro la quale il sostituto d’imposta deve inviare la certificazione unica di ogni suo dipendente per via telematica all’Agenzia delle Entrate e il trentuno dello stesso mese entro il quale bisogna consegnare il documento al lavoratore.

La Certificazione Unica, che ormai sostituisce il Cud, è la dichiarazione dei redditi percepiti a titolo di lavoratore dipendente e autonomo che contiene tutti i dati relativi ai redditi percepiti, all’assistenza fiscale e ai contributi necessari per la definizione del modello 730 precompilato che l’Agenzia delle Entrate renderà disponibile per tutti i contribuenti sul proprio sito. La Certificazione Unica 2017 si presenta in due parti: la CU semplificata, versione semplificata della certificazione da consegnare al lavoratore dipendente, collaboratore coordinato e continuativo,  tirocinante, lavoratore autonomo, collaboratore occasionale, ecc., a cura del datore di lavoro; e la CU ordinaria, una versione implementata della certificazione da trasmettere all’Agenzia delle Entrare entro il 7 marzo 2017, in via telematica.

Certificazione Unica 2017: scaricare modello online e formato cartaceo

E’ possibile richiedere la Certificazione Unica in formato cartaceo o si può anche scaricare online. Per richiedere la Certificazione Unica online, bisogna:

  1. accedere al sito dell’Inps;
  2. inserire il proprio codice Pin;
  3. entrare nel servizio ‘CU 2017’.

Per chi dovesse richiedere il Pin, basterà accedere al sito https://serviziweb2.inps.it/RichiestaPin/jsp/menu.jsp, cliccare sulla voce ‘Richiedi Pin’ e seguire le istruzioni.  Si può richiedere la Cu online anche tramite posta elettronica certificata PEC, all'indirizzo richiestaCUD@postacert.inps.gov.it, o posta elettronica ordinaria allegando la domanda firmata e una copia del documento d'identità del richiedente in fronte/retro. Per richiedere la Certificazione Unica 2017 in formato cartaceo, o per chi avesse bisogno di assistenza e aiuto, bisogna rivolgersi a Caf, patronati e commercialisti, in possesso di Pin e di certificato Entratel, o all’Inps e ai suoi sportelli veloci o allo Sportello Amico degli uffici postali, pagando 2,70 euro.

Compilazione e dati da inserire nella Certificazione Unica 2017

Il modello di Certificazione Unica da inviare all’Agenzia delle Entrate comprende diversi dati e sezioni e due novità rispetto all’anno scorso, che sarebbero

  1. sezione relativa ai premi di produttività percepiti;
  2. sezione per i cosiddetti lavoratori ‘impatriati’ e rimborsi; oltre a
  3. dati fiscali e previdenziali da lavoro dipendente, assimilati e da assistenza fiscale;
  4. certificazioni lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi;
  5. somme pagate dalle imprese per i lavori socialmente utili con la quota esente che dovrà essere distinta tra la base imponibile;
  6. ritenute Irpef effettuate, in aggiunta all’indicazione delle addizionali regionali Irpef e di quelle complessive ancora sospese e delle ritenute operate e sospese;
  7. sezione per comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati riguardanti il coniuge e i familiari a carico del dipendente, in cui riportare quest’anno anche il codice fiscale del coniuge;
  8. sezione relativa alla trasmissione dei dati dei contributi versati ai dipendenti ad enti previdenziali diversi dall’Inps;
  9. i campi specifici per la gestione delle somme residue delle deduzioni che spettano in caso di somme restituite al datore di lavoro, derivanti dalle certificazioni o dalle dichiarazioni dei redditi degli anni precedenti.

Termini di scadenza per l'invio della Certificazione Unica 2017

Due i termini di scadenza previsti per l'invio della Certificazione Unica 2017 che sono:
7 marzo, data entro la quale il sostituto d’imposta deve inviare la certificazione unica di ogni suo dipendente per via telematica all’Agenzia delle Entrate;
31 marzo, data entro la quale bisogna consegnare il documento al lavoratore.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il