Dichiarazione Iva 2017: situazione oggi mercoledì su proroga,modifiche, sciopero,spesometro,comunicazione iva chiesti associazioni

Termine di scadenza per la presentazione della Dichiarazione Iva 2017, soggetti obbligati e cambiamenti in arrivo: le novità

Dichiarazione Iva 2017: situazione oggi

proroga cambiamenti richiesti dichiarazione iva 2017



Dichiarazione Iva 2017 proroga e cambiamenti comunicazione iva 2017 ultime notizie, ultimissime e novità dichiarazione (Aggiornamento ore 14:50 oggi mercoledì 15 febbraio): Riprendiamo i nostri aggiornamenti di ogni giorno su questa materia oggi mercoeldì 15 Febbraio dopo che è passato in Aula  e manca solo il voto finale la proroga dello spesometro 2017 che avrà come invio il 16 settembre 2017 e fine febbraio 2018. La liquidazione dell'iva rimarrà sempre trimestrale, invece. Per quanto riguarda la dichiarazione dell'iva potrebbe esserci la proroga nel CDM di venerdì 17 Febbraio, ma non c'è ancora nè la certezza assoluta nè l'ufficialità

Dichiarazione Iva 2017 proroga e cambiamenti comunicazione iva 2017 ultime notizie, ultimissime e novità dichiarazione (Aggiornamento ore 14:37 oggi venerdì 10 febbraio): Secondo alcune fonti lo sciopero anche rilanciate da giornali importanti, lo sciopero dei commercialisti con la sola modifica del'iva e/o solo la proroga della comunciazione della dichiarazione potrebbe almeno essere congelato. Sembra quasi che ci sia una divisione nell'Associazione visto anche questo avevamo appreso e scritto stamattina sotto. C'è da sottolineare, però, che nel frattempo una ulteriore circolare sul documento riepilogativo delle fatture elettroniche ha reso tutto ancora più complesso (altro che semplificazioni) che obbliga in tale atto atto ad inserire una per una le descrizioni diognuna delle fatture.

Dichiarazione Iva 2017 proroga e cambiamenti comunicazione iva 2017 ultime notizie, ultimissime e novità dichiarazione (Aggiornamento ore 8:10 oggi venerdì 10 febbraio): Tra l'altro le associazioni instono che la risposta ufficiale arrivi presto e non come al solito verso la fine, quando ci si è dovuti già muovere per espletare tutte le questioni. E sottolineano come, comunque, se non arriverranno anche altre profonde in senso generale, lo sciopero dei commercialisti sarà confermata. Insomma, non basta al proroga per evitarlo.

Dichiarazione Iva 2017 proroga e cambiamenti comunicazione iva 2017 ultime notizie, ultimissime e novità dichiarazione (Aggiornamento ore 10:03 oggi giovedì 9 febbraio): Sembra proprio dalle risposte del Ministero dell'Economia nelle ultime notizie e ultimissime di oggi giovedì 9 Febbraio che vi potrebbe essere davvero la proroga pera lmeno una parte della dichiarazione dell'Iva e quella serie di novità semplificative di cambiamenti e modifiche richieste più volte. 

Scade il prossimo 28 febbraio il termine di presentazione della Dichiarazione Iva 2017 relativa all'anno di imposta 2016, che da quest’anno deve essere presentata in forma autonoma. La dichiarazione Iva deve essere presentata esclusivamente in via telematica all’Agenzia delle Entrate e può essere trasmessa o direttamente sul sito delle Entrate; tramite un intermediario abilitato; o anche tramite altri soggetti incaricati (per le Amministrazioni) e società appartenenti al gruppo. Chi non adempie al pagamento dell’Iva nei tempi stabiliti, ma anche entro 90 giorni dalla scadenza, sarà soggetto a sanzioni e interessi legali.

Soggetti che devono presentare la Dichiarazione Iva 2017

Devono presentare entro la scadenza la Dichiarazione Iva 2017:

  1. tutti coloro che esercitano attività di impresa, attività artistiche o professionali e che sono titolari di partita Iva;
  2. coloro che hanno cessato l’attività;
  3. curatori fallimentari o commissari liquidatori per fallimenti con inizio nel corso del 2016 e per quelli successivi alla chiusura del periodo d’imposta 2016.

Richieste delle associazioni e novità possibili in arrivo

Considerando i diversi adempimenti fiscali cui sono soggetti commercialisti, caf e altri intermediari abilitati, le associazioni del settore hanno chiesto un rinvio dei termini di scadenza in relazione alla presentazione della Dichiarazione Iva 2017. Le Associazioni di categoria dei commercialisti hanno, infatti, chiesto uno slittamento dei termini di scadenza, al momento fissati al prossimo 31 maggio, di chiusura del processo di conservazione digitale, in riferimento alla Dichiarazione Iva 2017, da rimandare al 31 dicembre 2017. Le Associazioni hanno, infatti, chiesto all’Agenzia delle Entrate, solo per quest'anno, di prorogare la chiusura del processo di conservazione di tutti i documenti a rilevanza tributaria al prossimo 31 dicembre 2017, considerando le diverse novità normative con cui commercialisti e professionisti del settore si ritrovano ad avere a che fare quest'anno.

I problemi relativi ai nuovi adempimenti fiscali, che avrebbero dovuto semplificare ma che invece creeranno ulteriori appuntamenti per i professionisti del settore, comprese le comunicazioni Iva 2017, rappresentano uno dei motivi per cui i commercialisti hanno indetto un nuovo sciopero, che è stato annunciato dal nuovo presidente dell’Ordine dei Commercialisti Miani. Uno sciopero dei commercialisti rischierebbe di far saltare diverse scadenze fiscali in programma a febbraio, tanto che la Commissione di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero ha chiesto al ministero dell’Economia di considerare la richiesta da parte dei commercialisti, soprattutto per non recare danno ai contribuenti che, in mancanza della giusta osservazione delle scadenze fiscali, potrebbero essere poi soggetti a sanzioni. Le associazioni dei commercialisti auspicano, dunque, che il Ministero proroghi i termini per la presentazione della dichiarazione Iva 2017.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il