Concorsi Pubblici Febbraio-Marzo 2017: Tfa terzo ciclo, Ata scuola, Polizia di Stato,Agenzia Entrate,Inps,Esercito.Bando,requisiti

Requisiti, posti disponibili e quando si terranno i concorsi pubblici di scuola, esercito, Agenzia delle Entrate e Inps. Cosa sapere

Concorsi Pubblici Febbraio-Marzo 2017: T

regole bandi concorsi febbraio scuola esercito inps entrate



AGGIORNAMENTO:  Tra le novità per i concorsi pubblici ad oggi luneì 13 Febbraio, pare esserci proprio che il Miur abbia deciso che per il Tfa terzo ciclo ci sia il bando finalmente a fine marzo, mentre a fine febbraio quello Ata per il personale della scuola concorso 2017. Mentre sempre a fine mese, questo mese di febbraio, le ultime notizie e ultimissime tra gli aggiornamenti per le novità sui bandi confermano probabilmente quello della Polizia di Stato.

AGGIORNAMENTO: Ancora nessuna informazione sulla pubblicazione del bando di concorso del terzo ciclo del Tfa che, presumibilmente, potrebbe arrivare per la metà del mese di marzo, con le prime selezioni al via nel corso dell'estate. Seguiteci se volete essere costantemente aggiornati anche su questa classe di concorso.

Ancora attesa la pubblicazione di alcuni bandi di concorso per questi mesi di febbraio e marzo 2017 come quello della Polizia di Stato ma non solo. Sono, infatti, diversi i concorsi pubblici in svolgimento o prossimi ad arrivare sia da enti pubblici che Ministeri.

Concorsi Pubblici Febbraio-Marzo 2017 Ata personale scuola

Non è ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando di concorso per le 10mila assunzioni del personale Ata della Scuola. Le assunzioni riguardano in particolare:

  1. 6.949 posti per i collaboratori scolastici;
  2. 2.103 posti per gli assistenti amministrativi;
  3. 19 posti per gli infermieri;
  4. 790 posti per gli assistenti tecnici;
  5. 87 posti per cuochi;
  6. 81 posti per addetti azienda agraria;
  7. 49 posti per guardarobiere;
  8. 216 posti per i DSG.

Per partecipare al prossimo concorso Ata 2017 per il personale della scuola, la domanda dovrà presentata tramite compilazione di due modelli: il primo, modello D1, per tutti coloro che non sono ancora iscritti alle graduatorie Ata e da presentare alla scuola della Provincia scelta dal candidato per svolgere il proprio servizio; il secondo, modello D2, per chi è già iscritto alle graduatorie Ata e vuole confermare o aggiornare il proprio punteggio o il proprio profilo, rispetto al precedente triennio.

I requisiti richiesti per partecipare al concorso Ata 2017 sono i seguenti:

  1. aver prestato almeno 30 giorni di lavoro anche non continuativi;
  2. avere la cittadinanza italiana;
  3. non avere condanne penali;
  4. non essere stati destituiti da pubblico impiego;
  5. avere idoneità fisica a svolgere l’impiego, anche quelli specifici per il profilo per cui si concorre;
  6. avere un diploma di laurea, per i profili di assistente amministrativo, tecnico, cuoco e infermiere;
  7. avare un diploma maturità, per i profili di guardarobiere ed addetto alle aziende agricole;
  8. certificazioni informatiche (come Ecdl, Microsoft, Eucip, Eipass, Cisko);
  9. attestato qualifica professionale per trattazione testi mediante strumenti di videoscrittura o informatici (per assistenti amministrativi);
  10. attestato dattilografia, per assistenti amministrativi;
  11. qualifica Oss e Osa;
  12. iscrizione nelle graduatorie provinciali permanenti;
  13. iscrizione nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico, negli elenchi provinciali ad esaurimento di assistente amministrativo, assistente tecnico, cuoco, infermiere, guardarobiere, negli elenchi provinciali a esaurimento di addetto alle aziende agrarie;
  14. iscrizione nelle graduatorie d'istituto del precedente triennio.

Concorsi Pubblici Febbraio-Marzo 2017 Esercito

L'Esercito italiano ha pubblicato 8 nuovi bandi di concorso, per titoli ed esami, per la selezione di diverse figure, tra cui 15 Ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo di Stato  Maggiore; 10  Ufficiali  in servizio permanente nel ruolo speciale  del  Corpo  del  Genio  della Marina; 3 Ufficiali  in servizio permanente nel ruolo speciale  del  Corpo  di  commissariato militare marittimo; 5 Ufficiali  in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo delle capitanerie di porto. E' possibile presentare domanda di partecipazione al concorso entro il prossimo 6 marzo. Per ulteriori informazioni su requisiti richiesti e prove basta consultare il sito: http://www.marina.difesa.it/entra-in-marina/Pagine/concorso_ufficiali_rs.aspx.

Si attende anche la pubblicazione del bando di concorso pubblico per i 1459 posti disponibili per la Polizia di Stato, il cui 50% dei posti sarà destinato a civili. Il Concorso di Polizia 2017 prevede tre prove:

  1. una prova scritta, che prevederà un questionario di 80 domande argomenti di cultura generale e sulle materie previste nei programmi delle scuole medie dell’obbligo, lingua straniera e competenze informatiche, da completare in 60 minuti;
  2. prove fisiche, e anche in questo caso è stato eliminato il requisito dell’altezza minima;
  3. accertamenti psico-fisici e attitudinali.

I requisiti di partecipazione al prossimo Concorso di Polizia 2017sono:

  1. avere la cittadinanza italiana;
  2. aver conseguito il diploma di scuola secondaria di primo grado o equipollente;
  3. aver compiuto il 18esimo anno di età e non aver compiuto il 30esimo anno di età;
  4. avere idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di polizia;
  5. non essere stati espulsi dalle Forze Armate o da Corpi militarmente organizzati;
  6. godimento dei diritti politici;
  7. non essere stati destituiti da pubblici uffici, né dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento;
  8. non avere condanne per delitti non colposi ;
  9. non essere stati sottoposti a misure di prevenzione o di sicurezza.

Concorsi Pubblici Febbraio-Marzo 2017 Agenzia delle Entrate

L'Agenzia delle Entrate ha bandito nuovi concorsi pubblici per:
assunzione a tempo indeterminato di 892 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario per attività amministrativo-tributaria;

  1. 403 dirigenti;
  2. 175 dirigenti di seconda fascia;
  3. 18 assistenti e 12 funzionari per attività amministrativo-tributaria per gli uffici in provincia di Bolzano.

Consultando il sito delle Entrate, http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Agenzia/Amministrazione+trasparente/Bandi+di+concorso/Concorsi+in+svolgimento/, è possibile accedere a tutte le informazioni richieste dai bandi per i singoli concorsi.

Concorsi Pubblici Febbraio-Marzo 2017 Inps

L’Inps ha bandito un nuovo concorso pubblico per l’assunzione di 900 nuovi impiegati. Le prime assunzioni di 300 unità dovrebbero avvenire già nei prossimi mesi, attingendo dalle già esistenti graduatorie di idonei, mentre i restanti 600 posti saranno invece oggetto del Bando di Concorso vero e proprio. Le figure ricercate, in particolare, all’Inps sono giovani laureati in Ingegneria Gestionale e Informatica, Economia, Giurisprudenza. Per ulteriori informazioni su posti disponibili e relativi requisiti richiesti, è possibile consultare il sito Inps, https://www.inps.it/portale/default.aspx?sID=%3b0%3b5168%3b&lastMenu=5168&iMenu=13&p4=2.

Concorsi Pubblici Febbraio-Marzo 2017 terzo ciclo Tfa

Ancora nessuna informazione sulla pubblicazione del bando di concorso del terzo ciclo del Tfa che, presumibilmente, potrebbe arrivare per la metà del mese di marzo, con le prime selezioni al via nel corso dell'estate. Dopo la presentazione del testo del DDL per l’avvio del terzo ciclo di Tfa rivolto agli insegnanti appartenenti alle classi di concorso le cui graduatorie sono state esaurite, un modo per permettere agli insegnanti di II e III fascia di entrare in ruolo attraverso il tirocinio formativo attivo, mentre ancora si aspetta la pubblicazione del bando, è bene precisare che i laureati che vogliono conseguire l’abilitazione dovranno acquisire i CFU mancanti, che costituiscono titolo di accesso alle previgenti classi di concorso, come ridefinite nelle Tabelle A e B del regolamento. E’ inoltre possibile che molti laureati inseriti nella III fascia delle graduatorie di Istituto possano rimanerne esclusi. Ma si attendono informazioni anche in merito a quest’ultima novità.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il