Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 41, quota 100 vs Golf Ryder Cup subito e quasi 200 milioni

Il caso Ryder Cup,le ultime notizie su discussioni politiche e ancora nulla su importanti novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

pensioni novità scenari problema ryder cup



Pensioni ultime notizie e ultime, pensioni novità, ultimissime notizie (AGGIORNAMENTO 9:33): Un altro problema che appare chiaro è che la Ryder Cupe torneo di Golf dimostra ancora una volta è che quando gli schieramenti vogliono fare le cose veloci riescono a far passare di tutto e di più in 24-72 ore al massimo e questo del Torneo di Golf (ricordiamo blcocato solo in una parta ma sull'altra passato) è un esempio ecclatante, mentre quando non c'è interesse e le novità per le pensioni sono l' a diostrarlo le normative già perfettamente delineate e concordate dove tutti annunciano come scritto la fanosa convergenza rimangono bloccati per anni...quota 100 docet, ma non solo come vedremo

Pensioni ultime notizie e ultime, pensioni novità, ultimissime notizie (AGGIORNAMENTO 14:12) Tra l'altro non è un problema di convergenza, in quanto questa appare davvero chiara e lampante a tutti da tutte le affermazioni nelle ultime notizie e ultimissime che si vogliono fare delle novità epr le pensioni...o è tutta una finta? Perchè la scusa della mcnata convergenza ad esempio su quota 100 non esiste eppure è bloccata da ben 3 anni e con una certa frequenza cadenza vari esponenti affermano di essere pronti a votarla domani....

Pensioni ultime notizie e ultime, pensioni novità, ultimissime notizie (AGGIORNAMENTO 11:32): Il secondo vero argomento legato alle novità per le pensioni e a questo torneo di Golf non sono solo le proporzioni dei soldi, ma anche la forza e la volontà dimostrata dalle forze e schiaramenti tutti, in maniera trasversale, che nelle ultime notizie e ultimissime hanno cercato di inserire questi soldi in ogni iter. Ora, eprchè non c'è lo stesso impegno e convergenza di intenti per le novità per le pensioni che darebbero ottimi risultati economici e avrebbero una valenza etica assai superiore?

Pensioni ultime notizie e ultime, pensioni novità, ultimissime notizie (AGGIORNAMENTO 18:30): La Ryder Cup si può analizzare nell'ottica delle novità per le pensioni su due livelli. Il primo sono i soldi in proporzione che si darebbero anche solo a garanzia, ma 60 milioni sono già stati dati...tanti per un evento sportivo o, comunque, poco giustificabili rispetto a quanto si dovrebbe dare eticamente per le novità per le pensioni a cui per delle novità per le pensioni come le mini pensioni e quota 41 sono stati concessi per due anni 700 milioni di euro scarsi che sono numeri alla mano dello stesso esecutivo insufficienti per chi ha già i requisiti per poter fare richieste e ne rimarà deluso. 

Pensioni ultime notizie e ultime, pensioni novità, ultimissime notizie (AGGIORNAMENTO 22:15): La Ryder Cup può essere strumentalizzata e a prima vista considerata una vergogna per questo e per il precedente esecutivo. Ma con la Ryder Cup dati alla mano delle ultime notizie e ultimissime c'è un volano economico importante. Ma nulla a confronto di quello che potrebbe portare come benefici economici e non solo le novità per le pensioni. Ed è su questo che bisogna riflettere, come anche il fatto che si cerchi tanto di far passare questo denaro per il torneo di golf molto di più in proporzione di quello dato per le novità per le pensioni per smettere anzitempo e anche le priorità....

La Ryder Cup è un torneo di golf che si svolge ogni due anni tra una selezione di giocatori statunitensi ed una di giocatori europei. Proprio questo torneo, stando a quanto riportano le ultime notizie, avrebbe fatto scoppiare un vero e proprio caso nel nostro Paese in questi ultimi giorni.

Bocciatura dell’emendamento sulla Ryder Cup e reazioni: i problemi reali

E' stato, infatti, dichiarato inammissibile un emendamento approvato nel Gruppo Bilancio che prevede lo stanziamento di 97 milioni di euro per l'evento che dovrebbe essere in programma a Roma nel prossimo 2022. D'accordo con la decisione annunciata dal presidente di Palazzo Madama le opposizioni, da Lega a M5S, ma anche Sinistra Italiana e parte della maggioranza. L'emendamento prevedeva la prestazione della garanzia per il Coni e le federazioni sportive e per lo svolgimento della Ryder Cup. Ma, come riportano le ultime notizie, la cifra che si sarebbe dovuta dare sarebbe stata troppo elevata per le attuali disponibilità del nostro Paese.

In realtà, però, come è bene sottolineare, il vero problema non è quello di decidere di stanziare o meno soldi che, secondo quanto hanno spiegato diversi studiosi, sarebbero rientrati, riportando l’esempio dell'edizione del 2014 svoltasi in Scozia, che ha generato 106 milioni di sterline di giro d'affari, derivanti da turismo e interesse degli sportivi, quanto il fatto che i soldi necessari non dovrebbero essere stanziati dallo Stato che ha tra l’altro già messo 60 milioni solo a garanzia, ma dagli enti sportivi, dai loro bilanci interni. E c’è anche da sottolineare che, come per tante cose all’italiane, si è cercato di far passare questo provvedimento con diversi sotterfugi, piuttosto che rendere la questione chiara e pubblica.

Soldi disponibili e volontà politica di stanziamento delle risorse

Altro problema da sottolineare è quello fondamentalmente della volontà politica di impegnarsi in alcuni provvedimenti piuttosto che in altri. Si tratta di un tema già ribadito in altre occasione, ma viste le ultime notizie, è chiaro che torna sempre prepotentemente d’attualità. E ci si chiede: com’è possibile che si decida di stanziare un totale di quasi 160 milioni di euro, tra i primi 60 di garanzia e gli ulteriori 97, per la Ryder cup e quasi in totale tranquillità, mentre si combatte letteralmente da oltre due anni per l’introduzione di novità per le pensioni proprio perché mancherebbero i soldi necessari? Eppure per attuare le novità per le pensioni considerate importanti, come quota 100 o quota 41 per tutti e senza penalità, servirebbero, rispettivamente, circa 7 miliardi di euro e 5 miliardi di euro, che tra tagli di inutili spese pubbliche e risparmi derivanti da revisioni di agevolazioni e detrazioni fiscali, non dovute, nonché revisione delle ricche pensioni erogate agli alti esponenti istituzionali, si potrebbero recuperare. Ma nulla si fa in tal senso, nonostante gli importanti vantaggi che deriverebbero dall’approvazione di novità per le pensioni come quota 100 o quota 41 per tutti.

Sbloccando le pensioni, con una profonda revisione delle attuali norme pensionistiche che, per effetto dell’allungamento dell’età pensionabile di lavoratori già impiegati, sono diventate piuttosto rigide, tagliando fuori dal mondo occupazionale i più giovani, si potrebbe infatti dare:

  1. nuova spinta al mercato del lavoro giovanile;
  2. nuova spinta a produttività e consumi;
  3. nuova conseguente spinta alla crescita economica.

Nulla, però, in tal senso è stato fatto e ci si chiede anche come mai non si affronti con la stessa forza con cui si è discusso e si discute della Ryder cup la discussione sulle novità per le pensioni che sono sempre più urgenti e necessarie, come del resto dimostrano le ultime notizie sull’andamento dell’occupazione in Italia e sula situazione decisamente negativa in cui sono costretti a vivere i giovani di oggi, senza possibilità di crearsi un certo futuro pensionistico.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il