Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 41, quota 100 impatti su infrazione, commissariamento da ComunitÓ

Misure correttive o rischio sempre pi¨ reale di procedura di infrazione: le ultime notizie su andamento delle discussioni comunitarie e conseguenze per novitÓ per le pensioni

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

pensioni novitÓ procedura infrazione ufficiale febbraio



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:17): Sarà alla fine una decisione politica scegliere se aprire o meno una procedura per debito eccessivo. I lavori sono in corso e per l'Italia le conseguenze sono a più livelli, anche sulle novità per le pensioni. La maggioranza sta cercando di fare valere le sue ragioni, ma non si scappa dalle ultime e ultimissime notizie secondo cui l'Italia è fanalino di coda dei Paesi comunitari ed è l'unico ad essere sotto l'1% di Prodotto interno lordo nel 2017. Di conseguenza tutto è di nuovo in discussione, nel breve e nel lungo periodo, comprese le novità per le pensioni.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:30): Purtroppo dalla realtà non si scappa: in Italia c'è poca crescita e l'Europa non solo non ci promuove, ma è pronta a far pagare a caro prezzo le inadempienze. E anche se sul debito non c'è alcun ultimatum dalla Comunità, il nostro Paese è la maglia nera dell'Unione, senza considerare la situazione deficitaria delle novità per le pensioni. Le prime risposte correttive, per evitare in extremis la procedura di infrazioni arriveranno, come da ultime e ultimissime notizie, solo in primavera.

Pensioni ultime notizie e ultime, pensioni novità, ultimissime notizie (AGGIORNAMENTO 22:01): Appare praticamente ufficiale la procedura di infrazione comunitarie se non vi saranno già degli atti finanziari per sistemare i 3,4 miliardi di euro entro questa data, benché nelle ultime notizie e ultimissime notizie si aprono spiragli fino ad aprile. Al momento, come già scritto, nesuna novità per le pensioni sarà toccata o sembra doverlo essere

Entro il prossimo 22 febbraio la Comunità attende di conoscere nuovi provvedimenti dall'Italia tali da riuscire a recuperare soldi, o scatterà ufficialmente la procedura di infrazione: le ultime notizie, forse per la prima volta, pongono un aut aut al nostro Paese. O l'esecutivo deciderà effettivamente tagli alle spese pubbliche, a partire dai Ministeri come trapelato dalle ultime notizie di questi giorni, o l'Italia passerà sotto il controllo della Comunità.

Richieste dalla Comunità e prospettive un scenari possibili

Dopo le ultime notizie sui botta e risposta tra Comunità e ministro dell'Economia italiano, la Comunità, in maniera decisamente chiara e autorevole, ha chiesto all'Italia di approvare subito alcune delle misure correttive da 3,4 miliardi di euro in qualche giorno e se così non andranno le cose, diventerà sempre più reale la possibilità di apertura di una nuova procedura di infrazione nei confronti del nostro Paese. E non si tratterebbe certo di una decisione positiva per il nostro Paese, da un punto di cista economico certo, come ben sappiamo, ma anche per quanto riguarda la facoltà italiana poi di approvare provvedimenti importanti per il nostro Paese, come misure sociali o novità per le pensioni, perchè ogni passaggio finirebbe sotto l'attento controllo della Comunità. E soprattutto in riferimento alla questione pensioni, ben sappiamo come la Comunità sia da sempre contraria alle novità per le pensioni nel nostro Paese, nonostante i dichiarati vantaggi da sempre spiegati, sia da un punto di vista di rilancio occupazionale, sia da un punto di vista che si potrebbero ottenere, seppur nel lungo periodo.

La procedura di infrazione, infatti, avvierebbe un serrato controllo comunitario su ogni decisione che il nostro Paese prenderà. Le misure che potrebbero evitare che scatti tale procedura di infrazione sono quelle di aggiustamento dei conti, per un valore di 3,4 miliardi di euro richiesti dalla Comunità, o quanto meno un inizio di tali misure. Si è parlato in questi giorni di tagli ai Ministeri e di aumenti degli accise su carburanti e sigarette, ma stando alle ultime notizie gli aumenti delle accise su carburanti e tabacco potrebbero essere sostituiti da nuove imposte sul gioco da azzardo e sale giochi. Resterebbero fermi, però, i tagli alle spese pubbliche già annunciati. Con la procedura di infrazione, dunque:

  1. non si potrebbe procedere alla definizione di ulteriori novità per le pensioni;
  2. potrebbero diventare incerte anche le attuali novità per le pensioni di mini pensione e quota in itinere se i Dpcm non saranno definiti prima di una eventuale apertura della procedura;
  3. sarebbero a rischio anche eventuali nuove misure sociali.

Procedura di infrazione, elezioni prima inutili e conseguenze per novità per le pensioni

Se la Comunità decidesse davvero di aprire una nuova procedura di infrazione nei confronti del nostro Paese, non avrebbe senso nemmeno andare ad elezioni prima: stando a quanto spiegano le ultime notizie, infatti, qualsiasi esecutivo non avrebbe la possibilità di portare avanti le misure che vorrebbe in piena libertà, considerando che sarebbe soggetto ad un continuo controllo da parte della Comunità. Come già detto, se nelle intenzioni dei diversi schieramenti sociali c’è innanzitutto quella di un rilancio di novità per le pensioni più importanti delle attuali mini pensioni e quota 41 in vista di prossime elezioni, da parte della Comunità potrebbe esserci un primo blocco in tal senso nel caso di un commissariamento, visto che la stessa Comunità, pur auspicando un rilancio dell’occupazione giovanile nel nostro Paese, non è mai stata favorevole all’introduzione di novità per le pensioni nel nostro Paese che modifichino le attuali norme, molto più attenta alla tenuta dei conti pubblici che proprio le attuali regole previdenziali sono tra le poche in grado di garantire.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il
Puoi Approfondire