BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Concorsi pubblici Ata 2017, Polizia di Stato, Tfa terzo ciclo, Agenzia di Stato,INPS. Nuove indicazioni, bando Febbraio-Marzo 2017

Non solo la scuola, i concorso pubblici riguarderanno anche altri comparti della complessa macchina statale.


Concorsi pubblici 2017

Concorsi Inps e Agenzia entrate



AGGIORNAMENTO:  Abbiamo fatto il punto sulle nuove indicazioni e alcune novità che sono arrivate per quanto riguarda i concorsi pubblici principali che si attendono maggiormamente con bandi che dovrebbero arrivare ufficialmente nelle ultime notizie e ultimissime entro la fine di Febbraio 2017 e inizio di Marzo. In modo particolare quasi tutto definito pare essere per l'Ata del personale scuola e della Polizia di Stato come si può leggere sotto. Ma non solo...

AGGIORNAMENTO: Il personale Ata è suddiviso in diversi profili professionali, raggruppati in quattro aree, ai quali si accede con requisiti differenti. Per il profilo di collaboratore scolastico occorre un diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale o di maestro d'arte o di scuola magistrale per l'infanzia e tutti i diplomi di maturità, attestati o diplomi di qualifica professionale rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.

Tempo di iniziare a pensare ai concorsi pubblici considerando che, tra febbraio e marzo 2017, ne verranno banditi diversi o comunque arriveranno indicazioni più chiare in merito ai requisiti di partecipazioni, alle date e alla caratteristiche generali. Tra i comparti più attivi è quello della scuola e su due versanti ben precisi. Il primo è quello dell'attivazione del Tfa terzo ciclo, di cui è stato dato il via libera solo per le classi di sostegno. Restano infatti da definire date e indicazioni per quelle a posto comune. Stando alle ultime indicazioni, il periodo da segnare sul calendario è quello di primavera. Di certo ci sono solo i 5.108 posti per i candidati Tfa in possesso del titolo di abilitazione per il grado di scuola per cui conseguire la specializzazione per il sostegno.

Verso il concorso Ata scuola

Il personale Ata è suddiviso in diversi profili professionali, raggruppati in quattro aree, ai quali si accede con requisiti differenti. Per collaboratore scolastico occorre diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, diploma di maestro d'arte, diploma di scuola magistrale per l'infanzia, qualsiasi diploma di maturità, attestati o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni. Per assistente amministrativo serve il diploma di maturità. Per assistente Tecnico nelle scuole secondarie di secondo grado diploma di maturità che dia accesso a una o più aree di laboratorio secondo la tabella di corrispondenza titoli di studio o laboratori allegata al bando. Per cuoco diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina. Ebbene, già in questo mese di febbraio potrebbe essere bandito il concorso per il personale di prima fascia ovvero i candidati delle graduatorie provinciali permanenti, riservate a chi ha svolto almeno 24 mesi di servizio. Complessivamente si va alla ricerca di 10.000 figure ovvero

  1. 6.949 nuovi collaboratori scolastici
  2. 2.103 nuovi assistenti amministrativi
  3. 790 nuovi assistenti tecnici
  4. 216 nuovi direttore servizi amministrativi
  5. 87 nuovi cuochi
  6. 81 nuovi addetti aziende agrarie
  7. 49 nuovi guardarobieri
  8. 19 nuovi infermieri

Polizia di Stato, Inps, Agenzia di Stato

Il 2017 è poi l'anno del concorso per il reclutamento di allievi agenti nella Polizia di Stato. Mancano ancora le date, ma stando alle indiscrezioni i requisiti base dovrebbero essere la cittadinanza italiana e il godimento dei diritto politici, l'età compresa tra 18 e 30 anni l'idoneità culturale, fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia, il diploma di scuola media, l'assenza di condanne per delitti colposi. Altri concorsi molti attesi sono quelli per lavoro con Inps e l'Agenzia entrate. Nel primo caso si cercano funzionari, nel secondo 709 funzionari e assistenti e 29 dirigenti. Ma in entrambe le circostanze si resta ancora in attesa dei bandi. Potrebbero comunque vedere la luce a stretto giro e l'interesse sarà molto alto considerando i tanti posti che saranno messi a concorso.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il