Pensioni Ape Social, QUota 41, Ape Volontaria, Opzione Donna: Milleproroghe modifiche, incontro forze sociali 21 Febbraio DPCM

Il capitolo novità per le pensioni si compone anche della norma che prevede il pagamento degli assegni il primo giorno di ciascun mese.

Pensioni Ape Social, QUota 41, Ape Volon

Pensioni ultime notizie e prospettive



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:50): A questo punto, dunque, come scritto appena sotto, la speranza sta nei DPCM che i tecnici stanno preparando e sulla riunione che avverrà, l'incontro sulle novità per le pensioni stesse nei DPCM per Ape Social, Quota 41 e Ape Volontaria, martdì 21 Febbraio tra i sindacati e i tecnici che si stanno occupando delle novità per le pensioni con gli stessi DPCM che, a meno di proroghe a sorpresa, nel Milleproroghe, dovrebbe diventare decreti attuativi ufficiali e, dunque, norme ufficiali entro il 1 Marzo.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:59): E vi sono anche delle indiscrezioni nelle ultime notizie e ultimissime che riportano che nel Decreto Milleproroghe che pure avrà più di una settimana per essere visionato dal Senato e poi votato non ci saranno novità per le pensioni. Tutto rimane ancorato, dunque, come speranze per le novità per le pensioni ai DPCM dei tecnici

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:22): Al momento, dunque, le tanto attese novità per le pensioni dell'Ape Social, Quota 41 e Ape Volontaria del Milleproghe non ci sono state. Vi sono ancora due momenti in cui potrebbero esserci ovvero i DPCM, i decreti attuativi o a Palazzo Madama con votazione deinifitiva attesa per il 28 Febbraio. Ma al momento c'è delusione da chi si aspettava aumento categorie, 35 anni di contributi invece di 36 anni, i non 6 anni obbligatori continuativi, invalidità portata al 60%, contributi figurativi validi che erano poi le novità per le pensioni,  stesse indicate dalla maggior parte degli esponenti del Comitato per le novità per le pensioni e alcune anche di tecnici. E nulla nepprue per il cumulo gratis per Opzione Donna

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:30): Come abbiamo visto solo allora state marginali le novità per le pensioni con il Milleproroghe. I cambiamenti non hanno interessato Ape social, quota 41, opzione donna e Ape volontaria e l'intero previdenziale è stato solo sfiorato. Adesso le attenzioni si spostano inevitabilmente alle ultime e ultimissime notizie relative ai decreti della presidenza del Consiglio sulle stesse novità per le pensioni già approvate.

Anche nel decreto Milleproroghe, in via di approvazione definitiva, sono contenute novità per le pensioni. I cambiamenti introdotti vanno inquadrati nel disposto combinato tra previdenza e occupazione, due facce della stessa medaglia. Più precisamente, stando alle ultime notizie e agli aggiornamenti di queste ore, è ufficiale lo stop al recupero dello 0,1% anche nel 2017 per quanto riguarda le pensioni. Garantita l'indennità di disoccupazione per i collaboratori coordinati e continuativi fino all'entrata in vigore della misura strutturale. Salvi anche i lavoratori a tempo dell'Istat. Stabilizzati i precari dell'Iss: 230 saranno assunti subito.

Pensioni e politiche sociali: le altre novità contenute nel Milleproroghe

A completamento delle novità per le pensioni previste con gli emendamenti di queste ultime ore, ci sono le disposizioni previste dallo stesso governo Gentiloni con il decreto Milleproroghe. Il capitolo pensioni e politiche sociali si compone anche della norma che prevede il pagamento degli assegni il primo giorno di ciascun mese o il giorno successivo se festivo o non bancabile, con un unico mandato di pagamento, sempre se non esistono cause ostative, tranne per il mese di gennaio ormai trascorso, in cui il pagamento avviene il secondo giorno bancabile. Non solo, ma dal prossimo anno, i versamenti saranno effettuati il secondo giorno bancabile di ciascun mese.

Ecco poi sul fronte delle politiche sociali la decisione con cui entro il limite massimo di spesa di 216 milioni di euro per l'anno 2016 e di 117 milioni di euro per l'anno 2017, previo accordo stipulato in sede governativa presso il dicastero dell'Occupazione con la presenza del Ministero dello Sviluppo Economico e della Regione, può essere concesso un ulteriore intervento di integrazione salariale straordinaria, sino al limite massimo di 12 mesi, alle imprese operanti in un'area di crisi industriale complessa. Infine, fino ai 12 mesi successivi all'adozione del decreto interministeriale istitutivo Sistema informativo nazionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro restano in vigore le disposizioni relative ai registri degli esposti ad agenti cancerogeni e biologici.

Pensioni e ultime notizie per il 2017

Occorre comunque far presente come il 2017 sia un anno di importanti novità per le pensioni, di cui tenere conto nella fase di calcolo su quando uscire e sull'importo che si riceverà. Tra Ape social, quota 41, opzione donna e Ape volontaria, cambiamenti regole e requisiti. In sintesi:

  1. Ape social. Durante l'anticipo si riceve un assegno pari alla futura pensione, fino a un massimo di 1.500 euro.
  2. Quota 41. Sia uomini che donne possono andare in pensione anticipata con 41 anni di contributi.
  3. Opzione donna. Nel 2015 al requisito anagrafico non si applica l'adeguamento alla speranza di vita, pari a 3 mesi.
  4. Ape volontaria. Durante l'anticipo si riceve un assegno erogato dalle banche tramite convenzione con ministeri e Inps che poi deve essere rimborsato, una volta raggiunta l'età della pensione, con rate mensili per 20 anni.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il
Puoi Approfondire