Pensioni ultime notizie quota 100, quota 41,mini pensioni primo incontro Governo-Sindacati domani lunedì,secondo incontro giovedì'

Domani e giovedì nuovi incontri tra governo e sindacati su novità per le pensioni: ultime notizie su misure in itinere e prossime più importanti

Pensioni ultime notizie quota 100, quota

pensioni novità incontri settimana governo sindacati attese



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:01): Domani vi sarà il primo incontro tra Governo-Sindacati, ma subito dopo giovedì ve ne sarà un secondo probabilmente ancora più rilevante visto che dovrebbe cominciarel'iter per le novità per le pensioni più profonde che sono rimaste confermate nelle ultime notizie e ultimissime pur con le attualit difficoltà

Domani, lunedì 20 marzo, e giovedì prossimo 23 sono in programma due nuovi incontri tra governo e sindacati. Al centro dei nuovi incontri, ancora una volta, le novità per le pensioni ma si tratterà di diverse novità per le pensioni tra l’incontro di lunedì e quello di giovedì. Se domani, infatti, sarà la volta, o quanto meno dovrebbe esserlo secondo le ultime notizie, di definizione degli ultimi dettagli mancanti relativi alle ultime novità per le pensioni di mini pensione e quota 41 da inserire negli atti finali ufficiali, giovedì dovrebbe essere il momento di avvio delle discussioni di un momento successivo di analisi di ulteriori novità per le pensioni più importanti delle attuali mini pensione e quota 41, ancora troppo limitate.

L’incontro di domani 20 marzo tra governo e sindacati su ultime novità per le pensioni

Domani, come detto, si attendono gli ultimi chiarimenti relativi al funzionamento ufficiale delle ultime novità per le pensioni di mini pensione e quota 41, dettagli necessari per completare quegli atti finali ufficiali che erano attesi per l’inizio del mese e che sono già stati rimandati con tutti i loro contenuti. Le attese sono soprattutto per:

  1. tassi di interesse che dovranno essere calcolati sulla mini pensione da restituire agli istituti di credito;
  2. condizioni ufficiali delle polizze assicurative;
  3. possibile estensione delle categorie di lavoratori che potranno richiedere mini pensione senza oneri e quota 41 ad essa collegata;
  4. criteri ufficiali di priorità di accesso a mini pensione senza oneri e quota 41;
  5. eventuale revisione di alcuni requisiti necessari per la richiesta di mini pensione e quota 41.

Sono diversi, infatti, i chiarimenti mancanti ma allo stesso tempo fondamentali per capire se effettivamente converrà chiedere la mini pensione per anticipare l’uscita dal lavoro, solo di qualche anno, e l’effettiva platea di beneficiari della mini pensione senza oneri che, stando alle ultime notizie, a causa del budget decisamente limitato, potrebbe essere molto ristretta. E in tal caso si attendono già diverse polemiche che bisognerà, probabilmente, placare con ulteriori modifiche. L’auspicio, però, è che gli atti finali non slittino ancora perché in tal caso, come confermano le ultime notizie, slitterebbero anche le prossime riunioni tra governo ed esecutivo importanti per avviare le discussioni sulle ulteriori novità per le pensioni più importanti delle attuali mini pensioni e quota 41, ma potrebbe anche slittare la stessa entrata in vigore di mini pensione e quota 41.

Al momento, infatti, stando alle ultime notizie, il via di mini pensione e quota 41 è fissato al prossimo primo maggio, ma non si sa se da tale data si potrà già andare in pensione prima, e in questo caso le domande dovrebbero essere inviate a partire da aprile, o se il primo maggio sarà il momento in cui si potranno iniziare ad inviare le domande di richiesta di mini pensione e quota 41. Anche per queste definizioni ufficiali si attendono gli atti finali.

L’incontro di giovedì 23 marzo tra governo e sindacati su ulteriori novità per le pensioni

Se i tempi e gli appuntamenti fissati venissero rispettati, dopo l’incontro di domani, governo e sindacati torneranno ad incontrarsi giovedì prossimo 23 e in quella sede le ultime notizie confermano che si inizierà a parlare delle ulteriori novità per le pensioni per un successivo momento di analisi, novità per le pensioni più importanti delle attuali mini pensioni e quota 41. Fino a qualche tempo fa sembrava esserci convergenza sulle novità per le pensioni che sarebbero state affrontate, con attenzione particolarmente puntata su novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41 per tutti, ma alla luce delle ultime notizie su budget e possibilità, le ultime notizie parlano di una poca convergenza tra governo, sindacati e tecnici tra:

  1. novità per le pensioni di quota 100;
  2. novità per le pensioni di quota 41 per tutti e senza oneri;
  3. novità per le pensioni con revisione delle speranze di vita;
  4. novità per le pensioni per rilanciare previdenza complementare e integrativa;
  5. novità per le pensioni a costo zero per le singole casse di categoria.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il