BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esplosioni sconvolgono Londra, Blair interrompe il G8

Una serie di esplosioni ha colpito oggi Londra, uccidendo molte persone, provocando centinaia di feriti e mettendo in crisi il meeting del G8 in Scozia



Una serie di esplosioni ha colpito oggi Londra, uccidendo molte persone, provocando centinaia di feriti e mettendo in crisi il meeting del G8 in Scozia, con attentati coordinati che il primo ministro Tony Blair ha definito "barbari".

Testimoni hanno riferito di aver visto saltare la parte superiore di un bus a due piani vicino a Russell Square, nei pressi della stazione ferroviaria di King's Cross. Gli stessi testimoni dicono di aver visto i rottami di un altro autobus nelle vicinanze.

Sono state anche colpite diverse stazioni della metropolitana con sette esplosioni coordinate nell'ora di punta di stamattina.

"Ero sul bus", ha detto un passeggero terrorizzato. "Mi sono guardato intorno ed i sedili dietro di me non c'erano più".

Nella confusione, il bilancio delle vittime delle esplosioni non è ancora chiaro, con notizie che dicono che potrebbero essere rimaste uccise decine di persone. La Cnn ha riferito che è stata confermata la morte di almeno 10 persone nella stazione di King's Cross.

I mercati sono crollati e Blair sta rientrando a Londra dalla Scozia, dove è in corso il G8, per prendersi la responsabilità personale di rispondere all'emergenza.

"E' ragionevolmente chiaro che ci sono stati una serie di attentati terroristici a Londra"; ha detto Blair ai giornalisti.

La capitale britannica era finora sfuggita ad attentati esplosivi come quelli che colpirono Madrid nel 2004 attribuiti ad al Qaeda, e le esplosioni di oggi hanno lasciato i londinesi in stato di shock.

Il ministro dell'Interno italiano Giuseppe Pisanu ha detto che tutta l'Europa è in allerta.

La Gran Bretagna è stato l'alleato chiave degli Stati Uniti nella guerra in Iraq, dove al Qaeda sta scatenando una sanguinosa ribellione. Le esplosioni sono avvenute un giorno dopo che a Londra sono state assegnate le Olimpiadi del 2012.

Un gruppo fino ad ora sconosciuto ha rivendicato gli attentati su un sito Web islamico a nome di al Qaeda e ha ammonito Italia e Danimarca di ritare i loro soldati dall'Iraq e dall'Afghanistan.

MORTI E FERITI

La polizia ha detto che due persone sono state uccise nella stazione del metrò di Aldgate East, nel centro finanziario della città. Ci sono timori di altre vittime nei bus saltati in aria, mentre i feriti nelle diverse esplosioni sono ad ora 185.

Il capo della polizia di Londra, Ian Blair, ha detto che ci sono tracce di esplosivo in uno dei luoghi delle esplosioni.

"Siamo a conoscenza che uno dei siti certamente ha tracce di esplosivo", ha detto a Sky Television. "Temiamo che si tratti di un attacco coordinato".

La gente è stata vista uscire di corsa da una stazione della metropolitana coperta di sangue. I passeggeri sono stati evacuati da tutte le stazioni della capitale, molti in stato shock e con i vestiti strappati, hanno detto testimoni.

MERCATI CROLLANO

Le strade della città sono bloccate e i mercati finanziari sono precipitati quando è apparso chiaro che si trattava di attentati e non di un incidente provocato da un interruzione di energia.

Esperti di sicurezza sostengono che gli attentanti portano la firma distintiva della rete al Qaeda.

"Se consideriamo che si tratti di un attentato con bombe simultanee, e sembra proprio che sia così, coincide certamente con la classica metodologia di al Qaeda che si basa precisamente su questo, attacchi molteplici contro obiettivi dei trasporti e delle infrastrutture", ha detto Shane Brighton, esperto di intelligence al Royal United Services Institute for Defence.

CARNEFICINA NELLA METROPOLITANA.

Il pronto intervento è accorso alla stazione di Aldgate East dove la polizia ha riferito di un incidente alle 8:59 ora locale (le 9:59 in Italia). Testimoni hanno visto uscire i passeggeri con il volto coperto di sangue e gli abiti strappati.

"C'erano persone che uscivano correndo dalla stazione di Aldgate coperte di sangue", ha detto Kate Heywood, 27, mentre stava andando al lavoro.

"Ci sono vetri infranti all'interno, è il caos", ha aggiunto.

La polizia ha isolato grandi aree attorno alla metropolitana e alle principali stazioni della rete ferroviaria.

Il governo ha detto che tutta la rete della metropolitana è chiusa e rimarrà chiusa per tutto il giorno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il