Conti deposito Aprile 2017 e Mutui tassi variabili e Fissi, Prestiti personali Aprile 2017: migliori offerte a confronto, tassi

Migliore offerte di conti deposito, mutui, prestiti personali Aprile 2017: quali sono, cosa propongono e condizioni

Conti deposito Aprile 2017 e Mutui tassi

migliori offerte conti deposito mutui tassi prestiti personali



Tra conti deposito, che continuano ad essere il prodotto di investimento privilegiato dagli italiani, perché capaci di garantire buoni rendimenti, soprattutto se vincolati, e capaci di garantire sicurezza, perche tutelati fino a 100mila euro dal Fondo di Tutela interbancaria; mutui, in crescita tra gli italiani che hanno liquidità da investire, complici i bassi prezzi immobiliari e i tassi bassi; e prestiti personali, che continuano ad essere molto richiesti da tutti coloro cui non basta più il solo stipendio mensile per coprire tutte  le spese dovute e necessarie, e non solo tra persone che percepiscono bassi stipendi, le offerte di questo mese di aprile sono decisamente tante e diversificate in base, chiaramente, alle esigenze delle singole persone. Vediamo, dunque, di seguito le migliori offerte di:

  1. conti deposito aprile 2017;
  2. mutui a tasso fisso e variabile aprile 2017;
  3. prestiti personali aprile 2017.

Conti deposito Aprile 2017: le migliori offerte e condizioni

 Tra le migliori offerte di conti deposito disponibili per questo mese di aprile 2017 segnaliamo una promozione ING Direct riservata ai nuovi clienti che sceglieranno di aprire un Conto Corrente Arancio, senza canone e a zero spese, e di abbinarvi Conto Arancio, il conto deposito online. Chi sceglie i due prodotti abbinati potrà godere di un tasso lordo del 2% sulle somme vincolate per 6 mesi. A seguire, troviamo l’offerta del conto deposito vincolato di BancaDinamica che propone un tasso di interesse dell'1,8% lordo annuo (1,33% netto) e prevede il pagamento dell'imposta di bollo a carico del cliente. Questo conto permette di svincolare in anticipo le somme vincolate senza alcuna penale ma rinunciando al calcolo dei relativi tassi.

Mutui tassi variabili e fissi Aprile 2017: le migliori offerte e condizioni

Tra le migliori offerte di mutui disponibili per questo mese di aprile resiste mutuo Valore Italia di Unicredit, con limite minimo di tasso per l’acquisto di una casa e sia a tasso fisso, che misto, che variabile a seconda delle esigenze. Questo mutuo permette di chiedere un importo minimo di 30.000 euro e impostare il piano di rimborso in base alle esigenze, restituendo la somma in un tempo che va dai 5 ai 30 anni in caso di acquisto casa. Se, invece, per l’acquisto di una prima casa il valore del mutuo non supera i 250.000 euro, Mutuo Valore Italia con limite minimo di tasso permette di finanziare fino al 100% del valore dell’immobile. A seguire troviamo il Mutuo variabile Webank che può essere richiesto per finanziamenti minimi di 50.000 euro e per chi deve finanziare fino all’80% del valore dell’immobile acquistato. Questo mutuo non prevede spese di istruttoria, di commissione per incasso rata, perizia, assicurazione mutuo obbligatoria per incendio e rischi.

Prestiti personali Aprile 2017: le migliori offerte e condizioni

Tra le migliori offerte di prestiti personali per questo mese di aprile segnaliamo quelle di Intesa Sanpaolo e Compass. Intesa Sanpaolo offre sul Prestito Facile, fino a 75.000 euro, un Tan promozionale del 6,90% e Taeg del 7,55%. Prestito Facile Intesa Sanpaolo può essere richiesto direttamente anche online con esame e approvazione della richiesta in 48 ore. L’importo minimo finanziabile è 2.000 euro e la durata del contratto è di almeno 24 mesi, mentre la durata massima del piano di rimborso è fissata a 10 anni, durante i quali si possono posticipare le scadenze in momenti di difficoltà temporanea.

Per quanto riguarda il finanziamento Compass, è possibile richiederlo online, ricevere fino a 10.000 euro e scegliere per il piano di rimborso una durata a partire da 24 mesi fino a un massimo di 84 mesi. Ipotizzando la richiesta di 7.000 euro, scegliendo per il pagamento un piano di ammortamento in 60 rate da 150,61 euro, con tan fisso del 9,90% e taeg dell’11,52%, in 5 anni si sarà restituita alla società finanziaria la cifra complessiva di 9.116,60 euro. I documenti per il via alla fase di istruttoria prevedono i documenti di identità, l’Iban del proprio conto corrente, certificato di residenza, documento che attesti l’importo del proprio reddito mensile.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il