Eurostat. L'inflazione sale al 2,4% a dicembre

Nella zona euro l'inflazione annua è salita al 2,4% a dicembre, dal 2,2% a novembre.



Nella zona euro l'inflazione annua è salita al 2,4% a dicembre, dal 2,2% a novembre.

Lo ha reso noto Eurostat, che ha segnalato la stessa tendenza per l'Ue a 25, dove l'inflazione annua è salita a dicembre al 2,4%, dal 2,2% di novembre. Nel caso dell'Italia - afferma l'ufficio statistico europeo - l'inflazione annua a dicembre è salita al 2,4% dal 2,0% rilevato a novembre.

Tra gli altri stati dell'Ue, il tasso annuo più contenuto è stato registrato in Finlandia (+0,1%), Svezia (0,9%) e Danimarca (1%). Quello più alto, invece, è stato riscontrato in Lettonia (+7,4%), seguito da quello slovacco (5,8%) e da quello ungherese (5,5%).

Secondo gli analisti di Eurostat, la crescita dell'inflazione all'interno della zona euro su base annua è stata giudata dal settore della sanità (+8,5%) e da quello dell'alcol e tabacco (8,4%), mentre le telecomunicazioni hanno fatto registrare un tasso negativo (-2,6%). Su base mensile, invece, alcol e tabacco sono cresciuti del (2,9%) e il settore ricreativo e cultura del (2,4%). Al contrario sono scesi abbigliamento e trasporti (-0,6% e -0,5%).

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci Fonte: pubblicato il