Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 ultimi 4 giorni il resoconto

Sono stati quattro giorni di confronti e scontri anche sulle novità per le pensioni e con valutazioni differenti come emerge dalle ultime notizie pensioni.

Pensioni ultime notizie quota 100, mini

Pensioni: nuove regole allo studio



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:30):  Ecco cosa è accaduto e successo in questi ultimi 4 giorni, subito dopo le ferie di Pasqua e nel bel mezzo di un altro ponte. Ma sono successi, comunque, degli eventi nelle ultime notizie e ultimissime alcuni più strettamente collegati alle novità per le pensioni nel breve pweriodo, altri comunque, importanti sempre per le novità per le pensioni stesse, ma più nel medio e più di larga portata.

 

Continuano a essere giorni molti caldi per le novità per le pensioni e sempre su un doppio binario. Da una parte c'è da portare a casa la partita di mini pensioni e quota 41. Come stanno riportando le ultime notizie pensioni, il percorso sta andando avanti a intermittenza e se c'è una cosa che manca è la fluidità del percorso tra sorprese e delusioni, improvvise accelerazioni e passi indietro. E poi c'è il momento successivo sulle novità per le pensioni, anch'esso nella scia del primo, che si sta sovrapponendo con gli scontri in atto sulle strategie economiche e con la divergenza di opinioni su quanto è stato fatto. Il tutto mentre negli ultimi quattro giorni non sono mancati i consueti report sulle condizioni del Paese che si riflettono anche sulle novità per le pensioni. La conclusione è simile a quella dei focus precedenti: c'è ancora molta strada da percorrere sulle pensioni sia in termini di novità e sia di correzioni di errori.

Scontro su strategie economiche e conseguenze sulle novità per le pensioni

Sono stati quattro giorni di confronti e scontri anche sulle novità per le pensioni e con valutazioni differenti. Tuttavia in occasione delle audizioni sono emersi alcuni punti in comune:

  1. la decisione di non favorire il rilancio dei consumi anche da parte dei pensionati;
  2. la mancanza di coraggio nel cambiare lo status quo sulle pensioni;
  3. la non presenza di investimenti su occupazione e novità per le pensioni;
  4. l'assenza di provvedimenti in grado di rilanciare la produttività attraverso la leva delle novità per le pensioni.

Salta dunque il tasso di confusione, alimentato da considerazioni più tecniche da parte di chi, come la magistratura contabile, spinge per dare priorità all'equilibrio dei conti pubblici anche sacrificando le novità per le pensioni. E si tratta di una presa di posizione differente rispetto a quella di poco tempo fa in cui le stesse novità per le pensioni venivano chieste con forza. Più precisamente le considerazioni sono state di

  1. agire sulle leve della spesa pubblica, in cui rientrano anche le novità per le pensioni, del fisco e delle imposte;
  2. sfruttare gli aiuti della Banca centrale europea;
  3. priorità a portare il deficit all'1,2% del Prodotto interno lordo anche sacrificando le novità per le pensioni.

Tra rapporti annuale e consultazioni riprende il momento successivo sulle novità per le pensioni

In questo contesto di confusione sulle prospettive sulle novità per le pensioni e caratterizzando dalla divergenza di vedute e di analisi della situazione attuale, c'è un nuovo rapporto saltato fuori negli ultimi giorni. Lo ha elaborato l'Istituto nazionale di statistica che dipinge un quadro poco rassicurante sul versante del sociale, pensioni incluse. In sintesi il nostro Paese

  1. è in ritardo rispetto alla media comunitaria
  2. è caratterizzato da troppe differenze al suo interno tra regione e regione.

Ecco allora che diventa più complicato intervenire sulle novità per le pensioni in questo momento successivo pensato per gettare le basi in vista delle decisioni da assumere da qui a fine anno.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il
Puoi Approfondire