Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 manager pubblico spiega la veritià

Corruzione e truffe che sottraggono soldi importanti svelate da un manager pubblico e conseguenze per novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie quota 100, mini

pensioni novità svelate manager pubblico



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 16: 01):  Non solo questo manager pubblico spiega come si prendono le decisioni o la corruzione per le novità per le pensioni e per ulteriori iniziative ma anche l'incompetenza e la mancanza di professionalità e la poca concretezza che vi è di solito e che nelle ultime notizie e ultimissime se si legge tra le righe traspare di continuo.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 14:30):  Come si prendono le decisioni a livello pubblico? Perchè c''è corruzione, sprechi e nulla di quello che interessa davvero ai cittadini italiani come le novità per le pensioni viene fatto? La testimonianza di un manager che va oltre alle ultime notizie e ultimissime e racconta un meccanismo pervesivo e continuativo.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:15):  Un quadro che, forse, ci si immaginava ma quando lo si legge per iscritto da una persona che lo ha vissuto per molto tempo lascia basiti e si capiscono ancora nelle ultime notizie e ultimissime di più tante cose sia per le novità per le pensioni che come vanno le varie iniziative

Le verità dell’Italia svelate in tutto da un manager pubblico aprono finestre verso dettagli di mondi di cui già conoscevamo l’esistenza e su dettagli difficili da immaginare tutti collegati dal sottile filo della corruzione e del malaffare, fenomeno talmente radicato nel nostro Paese da risultare difficile da estirpare, nonostante i tanti provvedimenti messi in atto e che si pensano per arginare un fenomeno evidentemente troppo dilagante.

Le verità di un manager pubblico, importanza e significato

Ciò che il manager pubblico racconta, riportato in un libro scritto da scritto da Alessando Zardetto ‘Ho visto cose- Tutti i trucchi per rubare in Italia raccontati da un manager pubblico', è un meccanismo che interessa quasi ogni aspetto della nostra vita e che potrebbe portare a fenomeni di corruzione, riportando il paradossale e assurdo esempio delle alghe, intorno alle quali, stando a quanto riportano le ultime notizie, girerebbero diversi interessi, dai Comuni, che si occupano della loro pulizia, e per cui si fanno gare d’appalto, quindi alle società che vincono e che, secondo le verità svelate, raccoglierebbero sì le alghe, rivendendo però anche la sabbia per uso edile, incuranti del fatto che la sabbia rappresenta un forte rischio per la stessa stabilità edilizia. Il punto, però, è i costi della pulizia delle alghe sono sostenuti dal Comune e quindi dai cittadini contribuenti.

Le truffe più consistenti, stando a quanto spiega il manager pubblico, si registrano soprattutto in occasione di appalti e gestioni legalizzate, che si verificano soprattutto nella pubblica amministrazione, fenomeni di corruzione travestiti da apparente legalità. Lo stesso accade, come spiega il manager pubblico, con il servizio del ritiro dei vestiti usati. Ma gli esempi di casi e settori in cui la corruzione e le truffe dilaganti potrebbero essere centinaia.

Il peso dilagante della corruzione, stimata tra i 100 e i 150 miliardi di euro, e delle truffe si fa sentire sulle stesse pensioni sono una delle novità per le pensioni che si dovrebbe portare avanti, attraverso quei cambiamenti peggiorativi e negativi, inizialmente annunciati dall’ex premier, poi ripresi solo qualche mese fa dall’attuale premier di revisione di alcune agevolazioni e tipologie di pensioni, come baby pensioni, pensioni di invalidità, pensioni di guerra, che però non sono ancora state toccate e che servirebbero per un duplice motivo: ristabilire equità sociale, cosa che all’interno del nostro sistema previdenziale è andata decisamente persa, e recuperare risorse economiche importanti che permetterebbero un rilancio di misure positive e novità per le pensioni per tutti.

Corruzione e truffe miliardarie e continuano a mancare i soldi per importanti misure e novità per le pensioni

Nonostante qualche lieve miglioramento attestato dalle ultime notizie, l’Italia risulta al 60esimo posto nella classifica dei Paesi dove regna maggiormente la corruzione, rimanendo in una cosiddetta zona rossa che è necessario abbandonare se si vuol tornare a crescere in maniera reale e concreta. E’ necessario, infatti, quasi obbligatorio, portare avanti la lotta alla corruzione per migliorare la condizione di vita delle persone, in Italia e nel mondo. Ed effettivamente si tratta di una battaglia che se vinta permetterebbe di recuperare decine e decine di miliardi di euro che nel nostro Paese certamente servirebbero per riuscire finalmente a rendere concrete tutti quei provvedimenti necessari per un rilancio della crescita economica italiana, a partire da quelle importanti novità per le pensioni, come quota 100 e quota 41 per tutti, che sono state sempre rimandare proprio perché troppo costose e senza reale disponibilità di budget. Ma sradicare la corruzione dal nostro Paese, ad oggi, sembra un’ardua impresa.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il