Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 triplice svolta necessaria per pensioni rilancio

La triplice svolta necessaria per rilancio di novità per le pensioni importanti e nuova crescita economica. Attese e prospettive

Pensioni ultime notizie quota 100, mini

pensioni novità triplice svolta necessaria



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:01):  Quali sono le triplici svolte che consentirebbero davvero di avere delle reali novità per le pensioni per tutti e profonde in modo chiaro e trasparente? Le principali sarebbero almeno tre definizioni nelle ultime notizie e ultimissime, due riguardanti due importanti soggetti e uno di un atto decisivo.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 20:30): Vi sono tre svolte che vanno ben al di là della stretta attualità  e pochezza della novità per le pensioni che, invece, servono davvero per rilanciare che nelle ultime notizie devono o dovrbbero essere affrontate

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:01): Occorre fare chiarezza e non solo e per questo è necessario una svolta e un chiarimento almeno in tre ambiti per le novità per le pensioni sia correlate che meno nelle ultime notizie e ultimissime e non farlo sarebbe uno dei tanti ennesimi errori

All’indomani dell’esito delle presidenziali francesi e della vittoria dell’ex premier a nuovo segretario della maggioranza, che hanno rappresentato un primo passo avanti verso l’avvio di un cambiamento nel nostro Paese, stando alle ultime notizie, per ridare nuovo slancio a quei provvedimenti necessari per dare nuova spinta alla crescita economica italiana, tra cui le concrete novità per le pensioni importanti, servirebbe una triplice svolta. Eventi in un certo senso collegati tra loro e fondamentali per permettere al mondo politico di ripartire in maniera reale nel lungo percorso di sviluppo del Paese.

Triplice svolta necessaria e atteso impatto sulle novità per le pensione

La triplice svolta, secondo le ultime notizie, sarebbe rappresentata da:

  1. definizione del nuovo sistema di voto che deve essere chiarito una volta per tutte in maniera certa per garantire la sostenibilità all'esecutivo che verrà in modo da conferire a lui stesso il potere di portare avanti provvedimenti importanti senza alcun rischio di ingovernabilità;
  2. definizione del ruolo reale dell’esecutivo attuale che senza poteri forti potrebbe portare al voto subito, anche se, come confermano le ultime notizie, ci sarebbe il problema della sostenibilità del sistema e della governabilità in mancanza di un nuovo sistema di voto che sia in grado di assicurare una maggioranza forte;
  3. definizione del ruolo delle forze sociali, che dovrebbero essere più forti e decise nel chiedere profonde novità per le pensioni o organizzare una manifestazione che per la prima volta avrebbe l’esclusivo scopo  di rilanciare ulteriori novità per le pensioni.

All’indomani, infatti, della scorsa intesa con il precedente esecutivo sulle ultime novità per le pensioni approvate di mini pensione con e senza oneri e quota 41, ancora sperimentali, troppo limitate e con troppe condizioni, i lavoratori, sostenuti dai Gruppi online, hanno dimostrato grande malcontento, puntando il dito contro quelle stesse forze sociali che invece di tutelare i lavoratori e lavorare per loro, per la definizione di novità per le pensioni importanti, hanno raggiunto un’intesa che sembra favorire piuttosto gli istituti di credito. Nessuna buona nuova, dunque, per i lavoratori e si tratta di una tendenza che deve essere abbandonata proprio per tornare ad impegnarsi per l’esclusiva tutela dei lavoratori.

Conseguenze eventuali della triplice svolta su novità per le pensioni

Attraverso, dunque, definizione di un sistema di voto che nel caso di voto subito riuscisse a garantire piena governabilità, con una maggioranza sicura e un esecutivo in grado di andare avanti effettivamente, con la possibilità di rilancio di importanti provvedimenti, e forze sociali nettamente dalla parte dei lavoratori e basta, stando a quanto riportano le ultime e ultimissime notizie, si aprirebbero le porte sul sentiero di concreta approvazione di quelle importanti novità per le pensioni, a partire da quota 100 e quota 41 per tutti, che sarebbero in grado di avviare un nuovo ciclo economico positivo per il nostro Paese attraverso rilancio di occupazione giovanile, per il prepensionamento dei lavoratori più anziani che lascerebbero posti di lavoro in cui impiegare i più giovani oggi magari senza impiego, e conseguente rilancio di produttività, che sarebbe sostenuta dalle conoscenze tecnologiche certamente appannaggio dei più giovani, e dei consumi in generale.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il