Btp Italia Maggio 2017: rendimenti base e calcolo con inflazione e tassi in rialzo. Previsioni, consigli esperti

Sul sito del Tesoro sono presenti tutti i documenti che illustrano le modalità di collocamento e distribuzione del nuovo Btp Italia.

Btp Italia Maggio 2017: rendimenti base

Btp: rendimenti netti, premio fedeltà, come funziona



Innanzitutto ci sono le novità legate ai Btp Italia del mese di maggio 2017 e ai rendimenti base per il calcolo con inflazione e tassi in rialzo. Il Tesoro ha infatti stabilito che il tasso cedolare annuo minimo garantito è pari a 0,45%. Quello annuo definitivo viene messo nero su bianco solo dopo il periodo di raccolta degli ordini di acquisto e non può essere inferiore allo 0,45%. Confermati sia l'avvio del collocamento lunedì 15 maggio 2017 e sia la scadenza 6 anni dopo ovvero dal 22 maggio 2023. Punto di riferimento dell'emissione è naturalmente il Mercato telematico delle obbligazioni e titoli di stato di Borsa Italiana attraverso Banca Imi e Unicredit. E, particolare di primo piano, come emerge dai consigli degli esperti nel contesto delle previsioni, anche i Btp Italia 2017 sono indicizzati all'inflazione italiana.

Btp Italia maggio 2017: previsioni, consigli esperti

Proprio il legame tra Btp Italia e l'aumento del livello generale dei prezzi, mette i risparmiatori al riparo da possibili sorprese. E anche se, fanno notare gli analisti, da qui a 6 anni non sono previsti grandi sconvolgimenti, in un contesto di economie globalizzate, tutto può accadere. In vista dell'avvio del collocamento, il Tesoro ha fissato la piattaforma di base dei Btp Italia:

  1. Capitale nominale garantito a scadenza, anche in caso di deflazione
  2. Cedole semestrali indicizzate all’indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, al netto dei tabacchi
  3. Durata 6 anni
  4. Premio Fedeltà per chi acquista all'emissione nella prima fase, riservata ai risparmiatori individuali e detiene il titolo fino a scadenza
  5. Rivalutazione semestrale del capitale, corrisposta con la cedola
  6. Tasso reale annuo minimo garantito

Sul sito del Tesoro sono presenti tutti i documenti che illustrano le modalità di collocamento e distribuzione del titolo e quelle di calcolo della cedola e della rivalutazione del capitale. Il primo momento del collocamento, solo per risparmiatori individuali, è dunque in calendario da lunedì 15 maggio fino a mercoledì 17 maggio 2017, salvo eventuale chiusura anticipata. In pratica, possono partecipare alla prima fase solo

  1. le persone fisiche, a prescindere dalla loro classificazione;
  2. i clienti professionali su richiesta ossia coloro che sarebbero classificabili come clienti al dettaglio, che abbiano richiesto di essere considerati clienti professionali;
  3. le società di gestione autorizzate alla prestazione del servizio di gestione su base individuale di portafogli di investimento;
  4. gli intermediari autorizzati abilitati alla gestione dei portafogli individuali;
  5. le società fiduciarie che prestano servizi di gestione di portafogli di investimento, anche mediante intestazione fiduciaria.

Il codice Isin del titolo Btp Italia 2017 è IT0005253668. Il numero indice dell'inflazione calcolato alla data di godimento e regolamento del titolo è 101,00000. Lo stesso Tesoro fa notare che la data di regolamento di tutti gli ordini di acquisto eseguiti è unica e coincide con quella di godimento.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il