Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 esecutivo commette tre errori ancora

Gli errori politici che potrebbero portare ad una crisi dell’esecutivo e possibili conseguenze per novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie quota 100, mini

pensioni novità tre nuovi errori esecutivo



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 12:03): Diversi sono gli errori dell' esecutivo, ma quelli ora appena commessi possono essere positivi per le novità per le pensioni almeno in due occasioni entrambe nelle ultime notizie e ultimissime avanzate. O uno stretto controllo maggiore della maggioranza e in quetso caso, comunque, le iniziative per le pensioni sarebbe in bilico oppure andare al voto prima della fine delle legislatura e questo sarebbe centrale.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:30): Gli errori dell'esecutivo e della maggioranza possono portare a degli effetti positivi per le pensioni solo se ci fosse la decisione di andare al voto subito e questi errori nelle ultime notizie e ultimissime stanno diventano sempre più.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:01):  Non sarà facile continuare in questo modo ed è solo un bene per le novità per le pensioni e per superare questa stasi almeno a livello logico. Ma si sa bene come certe cose vadano al di là della logica, anche se nelle ultime notizie e ultimissime gli indizi di non sostebilità continuano a moltiplicarsi.

La situazione politica italiana continua ad essere decisamente difficile e confusa: all’indomani delle ultime notizie su esito delle primarie della maggioranza ed esito, saputosi ieri, delle primarie della Lega, mentre potrebbe sembrare che lo stesso scenario politico inizio a delinearsi nuovamente, in realtà tutto sembrerebbe ancora bloccato a causa di una mancanza di una condivisa definizione del nuovo sistema di voto e degli scontri in merito tra i diversi schieramenti politici. Questa situazione, insieme ad una serie di errori recenti già commessi, potrebbe condurre dritti dritti verso una nuova crisi dell’esecutivo che secondo tanti, a partire dal presidente della Repubblica, dovrebbe essere evitata e che andrebbe a rappresentare un ennesimo errore.

Errori dell’esecutivo e conseguenze per le novità per le pensioni

Tre, secondo le ultime notizie, sarebbero gli errori di quest’ultimo periodo che potrebbero aprire, al momento opportuno, una reale crisi dell’esecutivo. E stiamo parlando delle questioni:

  1. legittima difesa;
  2. telemarketing;
  3. vaccini.

Dopo le ultime notizie sull’approvazione della nuova norma sulla legittima difesa che ha decisamente scatenato polemiche e discussioni, dopo le ultime notizie sulla regolazione del telemarketing, che divide in maniera decisa, le ultime notizie riguardano la decisione di rendere obbligatori i vaccini per l’accesso alla scuola dell’obbligo, proposta presentata dal ministro della Salute, proposta che ha portato ad una ennesima polemica. La posizione del segretario neo eletto della maggioranza, prima di revisione della norma sulla legittima difesa, da continuare e discutere e ampliare, poi di critica al telemarketing, si conferma con la posizione sull’obbligo di vaccinazione. Dopo l’annuncio dello stesso ministro della Salute ad alcuni colleghi, tra cui proprio il segretario della maggioranza, e la decisione di presentarlo in Cdm, da Palazzo Chigi sarebbe arrivata la smentita di una eventuale presentazione della nuova norma sui vaccini in Cdm. Perplessità dal Ministero dell’Istruzione, preoccupato dal fatto che magari alcune famiglie convinte della non necessità dei vaccini decidano di non mandare più i figli a scuola pur di non farli vaccinare.

Sembra, dunque, esserci una grande divergenza di opinione tra Dicastero della Salute e Dicastero dell’Istruzione pur arrivando ultime notizie di smentita da entrambe. Ma la difficoltà di trovare un punto di incontro, oggettivamente, esiste. E a rendere la situazione ancor più complessa ci ha pensato, ancora una volta, anche il segretario della maggioranza che sulla blocco della proposta di obbligatorietà dei vaccini spera non vi siano passi indietro e che il decreto venga fatto prima possibile, pronto, dunque, a sostenere il provvedimento del ministro sull'obbligo dei vaccini.

Eventuale crisi del’esecutivo e impatto su novità per le pensioni

Una eventuale crisi dell’esecutivo potrebbe portare rendere sempre più verosimile la proposta di elezioni subito, previa definizione del nuovo sistema di voto, ponendosi, di conseguenza, come abbiamo spesso spiegato, come ideale occasione di rilancio delle importanti novità per le pensioni che da tanto si attendono e che, finalmente, potrebbero portare quei vantaggi di rilancio occupazionale e in termini di risparmio, con conseguente avvio di un nuovo ciclo economico. Stiamo parlando, in particolare, di:

  1. novità per le pensioni di quota 100;
  2. novità per le pensioni di quota 41 senza oneri;
  3. novità per le pensioni di revisione delle probabilità di vita.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il
Puoi Approfondire