Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 sempre secondari stavolta perfino ai centesimi

Ultime discussione su nuova proposta di abolizione dei centesimi e priorità ancora rimandate: conseguenze per novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie quota 100, mini

pensioni novità importanza concentrazione centesimi



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 14:30: Sempre più discussioni sull'opportunità di abolire le monete da 1 e 2 centesimi e sempre meno novità per le pensioni. Non è affatto confortante il quadro dipinto dalle ultime e ultimissime notizie e il mancato spazio concesso alle novità per le pensioni nell'iter correttivo è un segnale ancora più evidente.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 20:45): Nell'iter correttivo non troveranno spazio novità per le pensioni quasi sicuro ed è tutto fermo, ma paradosso vuole che tra le tante inziative allo studio delle ultime e ultimissime notizie, quella della sparizione delle monete da 1 e da 2 centesimi prende sempre più spazio e priorità. Si tratta dello specchio dei nostri tempi in cui le grandi questioni non riescono a trovare spazio nei documenti ufficiali.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:59): Sono i fatti a dimostrare come si siano perse le priorità e le novità per le pensioni sia scivolate in basso nell'elenco dell'esecutivo. La questione della proposta di abolizione delle monete da 1 e da 2 centesimi è emblematica anche sull'opportunità del provvedimento stesso perché, come fanno notare le ultime e ultimissime notizie, senza controllo si rischiano rincari di prezzi.

Mentre si attendono importanti segnali da parte dell’esecutivo su questioni che sono considerate fondamentali, comprese le profonde novità per le pensioni che continuano ad essere rimandare, senza considerare l’attesa, ancora, della presentazione degli atti finali relativi alle ultime novità per le pensioni di mini pensione e quota 41, mentre si lavora per la definizione di misure precise e concrete di rilancio dell’economia italiana da inserire nelle prossime stesure del nuovo documento di programmazione economia, l’attenzione sembra ancora rivolta verso misure minori.

L’attenzione puntata sulla questione dei centesimi e ultime notizie

Ne è un esempio la discussione nata sulla richiesta di modifica di abolizione delle monete da 1 e 2 centesimi, una iniziativa inedita avanzate che, come spesso accade, probabilmente sarà decisamente poco fattibile, anche perché dovrebbe innanzitutto ricevere il via libera dalla Bce, e si risolverà con un nulla di fatto, anche perché, come spiegato da alcuni esperti, rischierebbe di tradursi in un generalizzato aumento dei prezzi, che potrebbero diventare davvero senza controllo. In particolare, la proposta di abolizione delle monete da 1 e 2 centesimi, presentata dal centrosinistra, che dovrebbe eventualmente essere in vigore dal prossimo primo gennaio del 2018, potrebbe portare, secondo le stime, un risparmio di qualche milione di euro circa che potrebbe finire nel Fondo per l'ammortamento dei titoli di Stato.

Tuttavia, stando a quanto riportano le ultime e ultimissime notizie, perché la proposta possa diventare realtà, bisognerebbe interpellare la Bce e attendere risposta alla richiesta presentata, in quanto a decidere denaro e suo valore circolante nella Comunità è proprio la Bce e non Roma. Inoltre, in riferimento agli eventuali effetti dalla reale abolizione delle monete da 1 e 2 centesimi, bisognerebbe anche considerare quanto riportano le ultime notizie dal Codacons, secondo cui con una reale abolizione dei centesimi si andrebbe incontro solo ad aumenti dei prezzi al dettaglio, portando importanti rincari a danno dei consumatori e che nel lungo periodo potrebbero tradursi in un netto scoraggiamento degli stessi consumi, il che non avrebbe effetto certamente positivi sulla ripresa dell'ecnomia interna.

Ancora errori e mancanze su priorità di novità per le pensioni

L’attenzione particolarmente puntata sulla questione dei centesimi dimostra ancora una volta quanto l’esecutivo e il mondo della politica siano portati a perdere di vista quelle che in realtà sarebbero le priorità da discutere, compiendo sempre errori e andando incontro sempre a fallimenti. Sarebbe più plausibile, in un momento di forte crisi come quello che l’Italia continua ad attraversare, che l’attenzione fosse puntata su quegli importanti provvedimenti che permetterebbero al nostro Paese di riavviarsi in maniera concreta verso una nuova crescita reale, a partire dalle importanti novità per le pensioni come:

  1. novità per le pensioni di quota 100;
  2. novità per le pensioni di quota 41 per tutti;
  3. novità per le pensioni di revisione dell’attuale sistema.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il