Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 100, quota 41 rilancio mistero buffo per le pensioni

Quello a cui stiamo assistendo dalle ultime notizie pensioni è un mistero buffo delle pensioni, anche se poi di buffo sulle novità per le pensioni c'è poco.

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

Pensioni: nuove regole allo studio



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:01): Come abbiamo visto è più che lecito riferirci a questo periodo come un momento buffo per le novità per le pensioni. Ma lo facciamo con un tono di amarezza perché auspici e aspettative erano ben diversi. Il punto è che le ultime e ultimissime notizie non invitano a pensatla ancora diversamente e l'incertezza continua a essere predominante.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:30): Non resta che stupirsi dinanzi alle tante incompiute che stanno segnando il percorso delle novità per le pensioni. E le ragioni che stanno bloccando le intenzioni, buone o meno che siano, hanno anche un aspetto misterioso. A preoccupare, perché di buffo c'è poco, ci sono quelle ultime e ultimissime notizie sull'assenza di reazioni dell'esecutivo.

Per evitare di mettersi le mani nei capelli a causa di ritardi, mancanze e promesse non mantenute, è meglio prenderla con ironia e sulle novità per le pensioni assumere un atteggiamento di leggerezza. Certo, solo fino a un certo punto, perché poi i problemi di chi è inchiodato sul posto di lavoro e dei giovani che non riescono a prendere il loro posto, pur volendolo, sono le difficoltà di una intera società. Ma è altrettanto vero che è possibile parlare di mistero buffo delle pensioni. La ragione è molto semplice: nonostante il gran parlare che si fa, si riesce a fare tutto ovvero a intervenire in ogni comparto, tranne sulle novità per le pensioni. Almeno sotto questo punto di vista, gli esecutivi che si sono alternati alla guida del Paese procedono con molta lentezza e soprattutto con poca efficacia.

Perché si riesce a fare tutto tranne le novità per le pensioni

Quello a cui stiamo assistendo è allora un mistero buffo delle pensioni, anche se poi di buffo, come premesso, non c'è niente. Di misterioso attorno alle novità per le pensioni c'è invece molto, ad esempio

  1. i problemi legati agli atti conclusivi sulle novità per le pensioni e dunque mini pensioni e quota 41;
  2. l'avvio del momento successivo sulle novità per le pensioni, poi interrotto come dimostrato dal rinvio dell'ultima riunione programmata;
  3. i tanti atti sulle novità per le pensioni bloccati nel tempo nonostante l'individuazione delle corrette coperture;
  4. i molti anni di impegno del Comitato istituzionale delle pensioni che, nella maggior parte dei casi, si sono risolti in un nulla di fatto;
  5. le mancate risposte alla Comunità sulla questione degli obbligo di parità di trattamento di genere;
  6. il non accoglimento della richiesta di introdurre l'assegno universale al pari di quanto accade nella quasi totali dei Paesi della Comunità.

Insomma, il quadro è piuttosto sconfortante e ci sono tutte le ragioni per definire misteriosa la situazione attuale sulle pensioni in Italia, peraltro alimentata dalle ultime notizie pensioni sulla mancanza di un progetto chiaro.

Tante posizioni favorevoli per intervenire con novità per le pensioni

Il passaggio dal mistero alla sorpresa è molto breve considerando che il fronte di chi ha chiesto negli anni interventi decisi e precisi sulle novità per le pensioni è da sempre molto ampio. Tra questi, come abbiamo spiegato, c'è anche il Comitato istituzionale delle pensioni, il cui elenco delle proposte si compone anche di

  1. quota 41 per tutti senza penalità e indipendentemente dall'età anagrafica;
  2. quota 100 come requisito di base per smettere;
  3. parità di trattamento di genere;
  4. novità per le pensioni per i più giovani da legare alla mancanza prolungata di occupazione;
  5. riunione gratuita di tutti i contributi previdenziali senza distinzioni.

La priorità è però adesso quella di mettere un punto fermo ovvero pubblicare finalmente gli atti finali relativi alle novità per le pensioni di mini pensione con e senza oneri e di quota 41, indipendentemente dalla loro reale utilità e dall'interesse che susciteranno tra i destinatari.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il