Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 continua stasi, ribalta voucher, sfida numeri

Tra la sfida dei numeri sull'occupazione e l'alternativa ai voucher, cosa succede alle novità per le pensioni?

Pensioni ultime notizie quota 100, mini

Pensioni: nuove regole allo studio



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 12:01): I principali avvenimenti che paiono meno collegati alle novità per le pensioni sono quelli che possono far comprenedere, forse, di più sia per le pensioni che per le iniziative in generale. Ad esempio, le cifre degli occupati che da una autorità prestigiosa vengono considerati doppi di quello finora stimato e poi ancora o come si affrontano le priorità im modo rabercato come i voucher o come le pensioni e quando si pensa ad uno non si pensa all'altro....due cose insieme, anche piccole come queste, sembrano non si possano fare insieme....

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:30): L'ago della bilancia pende adesso dalla parte dell'occupazione con le novità per le pensioni messe da parte. Ma in realtà sia la normativa sui nuovi voucher nel quadro dell'iter correttivo e sia la guerra dei numeri sui non occupati, rinnovata con le ultime e ultimissime notizie, avranno riflessi diretti e indiretti anche sulle novità per le pensioni.

Lo scontro c'è e l'attivismo anche, peccato solo che non sia concentrato sulle novità per le pensioni. Perché al centro dell'attenzione non è finita l'urgenza di concludere il percorso avviato sulle pensioni e avviare un momento successivo adesso fermo al palo. Ma ci sono i numeri reali sull'occupazione in Italia, sempre nell'ottica della divisione con le novità per le pensioni, e le nuove forme di pagamento per l'occupazione saltuaria, in pratica i nuovi voucher. Il via libera alla sfida dei numeri è arrivato dalla Banca centrale europea, secondo cui il tasso di non occupazione è quasi il doppio di quello ufficialmente dichiarato. Senza entrare nelle ragioni di questa situazione, da ricondurre in parte al mancato collegamento con le novità per le pensioni, ce n'è abbastanza per spostare il tiro del dibattito pubblico.

La sfida dei numeri sull'occupazione e le conseguenze positive sulle novità per le pensioni

Sono proprio le nuove cifre a essere dunque oggetto di scontro, in attesa di capire quali saranno le risposte concrete e fino a che punto l'esecutivo intenderà agire sulla strategica leva delle novità per le pensioni. I numeri parlano chiaro:

  1. 9,5% è il dato ufficiale che misura la percentuale di non occupati sulla forza complessiva, scesa più rapidamente del previsto nell'Eurozona;
  2. 18% è la quota che sale se al dato ufficiale si aggiungono quanti sono occupati meno ore di quelle che vorrebbero - è il caso di molti part time - e quanti non cercano occupazione pur essendo disponibili o non possono rispondere alle richieste.

Eppure proprio questi numeri potrebbero dare il via una nuova stagione di novità per le pensioni che riesca ad andare al di là degli errori di recente compiuti. Il riferimento non può che andare alla staffetta ibrida a cui hanno aderito solo 200 destinatari, facendo registrare un clamoroso passo falso da parte dell'esecutivo.

Voucher alla ribalta e cosa cambia per le novità per le pensioni

Non c'è spazio nell'iter correttivo per le novità per le pensioni. Ma ci sono quei provvedimenti che, anche se in maniera indiretta, si riflettono sullo stesso comparto delle pensioni. E quella dei voucher si annuncia come uno dei cambiamenti su cui esecutivo e maggioranza si stanno maggiormente concentrando. L'idea, dopo l'abolizione decisa per evitare il voto popolare, è quella di introdurre una forma sostitutiva che permetta alle famiglie di pagare colf, babysitter o insegnanti di ripetizione. Tra le proposte in pista, interessanti anche in ottica novità per le pensioni, ci sono

  1. l'introduzione dei coupon per l'occupazione breve con un impatto limitato per le novità per le pensioni;
  2. una card per l'occupazione saltuario con riflessi simili per le novità per le pensioni;
  3. libretto famiglia per pagare le prestazioni occasionali per compensi massimi di 5.000 euro l'anno, con retribuzione oraria fissata a 12 euro.

Proprio quest'ultima è la proposta che potrebbe essere la base su cui confrontarsi tra maggioranza e opposizione e sicuramente più interessante per le novità per le pensioni.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il