Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 sistemi elezioni subito per bloccare pentastellati

La partita è aperta, le prospettive sulle novità per le pensioni sono nebulose e dalle ipotesi su elezioni non arrivano ultime notizie pensioni di segno positivo.

Pensioni ultime notizie quota 100, mini

Pensioni, ultime notizie pensioni, pensioni rilancio



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 14:01):  Non si può affermare ufficialmente e altri pensarlo che il sistema per elezioni subito o che verrà venga fatto solo per bloccare i pentastellati. Sarebbe un errore gravissimo, solo per mantenere lo status quo e il potere, con sottointeso la mancanza di volontà di intraprendere le novità per le pensioni e le attività più rilevanti per la ripresa. E purtroppo questa sensazione nelle ultime notizie e ultimissime cresce sia come scritto per le affermazioni ufficiali che non.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:30): Non si sa ancora con quale sistema per le elezioni si andrà e se lo si farà subito o dopo, ma le vere priorità dovranno essere al centro delle forze come possono essere le novità per le pensioni e non può essere come primo obiettivo il solo mantenere il potere e lo status quo come si è affermato nelle ultime notizie e ultimissime, battendo i pentastellati

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:30): A sentire uno dei protagonisti dell'intesa che ora già traballa l'obiettivo principe è di bloccare i pentastellati e tutto il resto dalle novità per le pensioni alle tante altre iniziative che paiono sempre così rilevanti nelle ultime notizie e ultimissime viene messo in secondo piano. Non è un certo un buon preludio...

Siamo davanti a una vera e propria paralisi dell'azione amministrativa e soprattutto della voglia di progettare, anche in relazione a grandi e delicati temi come quello delle novità per le pensioni. Tutte le attenzioni ruotano adesso alle pur importanti regole per elezioni subito, fondamentali per la scelta dei prossimi rappresentanti e quindi per la formazione di quelle alleanze chiamate a intervenire sulle novità per le pensioni. Ma lo scenario che si sta delineando porta solo apparentemente alla semplificazione. Perché se di fatto introducono una soglia di sbarramento all'ingresso che, stando così i rapporti, consentirebbero solo a quattro forze di fare il loro ingresso all'emiciclo. Dall'altra, le complicazioni e le particolarità introdotte spingerebbero a macro alleanze instabili e potenzialmente poco utili per le novità per le pensioni. Insomma si prospetta uno scenario più o meno equamente ripartito, quasi a voler mantenere una divisione dei poteri.

Fallimento annunciato anche per le novità per le pensioni

Tra i sostenitori di queste regole per elezioni subito c'è anche il Cavaliere, sempre presente sulla scena e già protagonista di proposte sulle novità per le pensioni, secondo cui l'impianto che si prospetta non è da intendere come anti-pentastellati. Certo, in questo modo potrebbero installarsi alla guida del Paese solo incassando un complicatissimo 51% dei consensi. Ma a suo dire si tratta di una strada migliore rispetto alle imprevedibilità dell'uninominale inglese o del doppio turno francese. Resta naturalmente da scoprire (e le aspettative sono piuttosto basse per via di alleanze su contenuti programmatici al ribasso) in che modo le istanze sulle novità per le pensioni delle differenti forze saranno proposte, tenendo conto che in qualunque modo si incastreranno i tasselli del puzzle, idee e programmi sono differenti:

  1. i pentastellati sono favorevoli da sempre all'assegno universale come decisiva novità per le pensioni e a introdurre limiti minimi più alti e limiti massimi più bassi per le pensioni;
  2. la maggioranza intende andare in linea con quanto finora proposto e dunque non andare al di là di correzioni e miglioramenti al farraginoso progetto sulle mini pensioni, con o senza oneri, e quota 41;
  3. il Cavaliere ne fa da sempre un cavallo di battaglia delle novità per le pensioni e spinge ora per innalzare le pensioni inferiori a 1.000 euro come principale obiettivo programmatico in materia;
  4. il Carroccio è d'accordo con il Cavaliere sull'aumento delle pensioni inferiori, ma a una cifra più bassa rispetto alla soglia di 1.000 euro e chiedendo anche la revisione delle attuali leggi sulle pensioni;
  5. il Movimento democratico e progressista rischia di sparire con le regole su elezioni subito e chiede la fissazione di un tetto di 5.000 euro per le pensioni superiori pur essendo a conoscenza dei rischi di incostituzionalità del provvedimento.

Non può essere blocco pentastellati con le novità per le pensioni in corso

Insomma, la partita è aperta, le prospettive sulle novità per le pensioni e prima di mandare tutto all'aria i pentastellati hanno posto due questioni: introdurre nelle nuove regole per elezioni subito preferenze nel listino e voto disgiunto. Ma maggioranza e Cavaliere sono contrari. Poi l'Aula ha bocciato una proposta di cambiamento di Movimento democratico e progressista che avrebbe introdotto la scelta incrociata e le preferenze. E i pentastellati si sono astenuti dimostrando di non voler affossare l'intesa, almeno per ora. Anche perché sulle novità per le pensioni c'è ancora molto da dire sin da adesso, considerando che (un po' a fatica) si sta ancora discutendo su

  1. revisione delle probabilità di vita che impattano sul momento della pensione;
  2. allargamento dei destinatari di quota 41 e mini pensioni, con o senza oneri;
  3. aumento del budget per le novità per le pensioni;
  4. previsione di una pensione di garanzia per i giovani;
  5. ripensamento e riprogettazione del ruolo dell'ente di gestione delle pensioni alla luce delle prossime novità per le pensioni.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il
Puoi Approfondire