Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 probabilità Troika cresce sempre di più

La prospettiva della Troika inaspettatamente positiva per crisi del nostro Paese e rilancio di ulteriori novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie quota 100, mini

pensioni novità provvedimento troika realista



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:01): La possibilità che arrivi la Troika potrebbe essere pure positiva per le novità per le pensioni per una serie di differenti ragioni che si evidenziano soprattutto ora nelle ultime notizie e ultimissime dove l'ingovernabilità incombe ma anche l'incapacità delle varie forze

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:30):  Se la Troika arriverà da noi per le tante incapacità tra cui il sistema per elezioni che porterà quasi sicuramente l'ingovernabilità come spiegano in molti potrebbe non essere del tutto negativo in quanto certamente si faranno delle iniziative che tutti sanno che sono necessarie, ma che per differenti motivi non sono mai state fatte, come potrebbero essere le novità per le pensioni. Basta vedere quello che avviene nel resto del continente nelle ultime notizie e ultimissime, dove noi certamente abbiamo il sistema peggiore.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:01): L'arrivo della Troika sembra davvero sempre più realistico per molti qualunque sia l'esito delle elezioni subito con qualsiasi sistema ad elezioni subito o dopo si vada, in quanto non c'è la tanta agognata governabilità. E questo significherebbe, forse, non certamente, novità per le pensioni più difficile anche se degli spiragli nelle ultime notizie e ultimissime potrebbero esserci pure con la Troika e, forse, di più.

Nel nostro Paese la prospettiva di elezioni subito divide esponenti ed esperti, tra coloro che ritengono si tratti di una prospettiva positiva che servirà per dare nuova stabilità al Paese, da una parte, e rilanciare importanti provvedimenti ancora in sospeso, dall’altra, e coloro che, al contrario, ritengono che la prospettiva di elezioni subito sia solo negativa, perché, alla luce delle ultime notizie sulle discussioni sul sistema per elezioni subito, nuove spaccature e ipotetiche alleanze, non è detto che ne risulti una piena governabilità. E questa mancanza potrebbe creare ancor più confusione e problemi. Con la inaspettata prospettiva sempre più realista della tanto temuta Troika come possibile soluzione alla crisi della nazione.

Attuale situazione del nostro Paese e possibili rischi

Stando alle ultime notizie rese note da alcuni esperti, per esempio, andare ad elezioni subito potrebbe portare il nostro Paese a sprofondare in una crisi ancor più forte rispetto a quella che il Paese stesso oggi sta cercando, con innumerevoli sforzi e impegno, soprattutto da parte dei cittadini, di superare e non sarebbe certo uno scenario positivo, perché significherebbe andare letteralmente incontro a quella Troika il cui spettro sembra ci stia perseguitando da mesi e che non permettere al nostro Paese di andare avanti con le urgenti iniziative, novità per le pensioni importanti di quota 100 e quota 41 per tutti comprese.

L’eventuale sistema di controllo e monitoraggio economico da parte della Comunità nei confronti di ogni decisione economica del nostro Paese chiuderebbe, infatti, ad ogni possibilità di attuazione di novità per le pensioni, ed è un rischio che potrebbe concretizzarsi se effettivamente dalle prossime urne non venisse fuori una maggioranza certa. Dal punto di vista di alcuni, però, proprio la Troika potrebbe essere positiva, nella sua negatività, perché sarebbe l’unica strada che realmente potrebbe portare verso tutto quello che finora non si è fatto, vale a dire:

  1. piano di tagli degli sprechi;
  2. misure per il calo del deficit;
  3. nuova spinta a investimenti per sostenere la crescita del prodotto interno lordo;
  4. novità per le pensioni per sistema meno rigido;
  5. introduzione dell’assegno universale;
  6. lotta evasione fiscale e lotta corruzione.

Elezioni subito, prospettiva della Troika e conseguenze per novità per le pensioni

Considerando le misure sopra appena riportate che potrebbero derivare dall’eventuale avvio della Troika nel nostro, anche se in merito alle novità per le pensioni non si sa se potrebbero effettivamente essere quelle tanto richieste di quota 100 e quota 41 per tutti senza oneri, c’è chi ritiene, stando a quanto riportano le ultime notizie, che il sistema di elezioni subito basato sul modello teutonico proporzionale con soglia di sbarramento al 5% sia stato pensato apposta proprio per arrivare all’avvio del sistema di controllo economico del nostro Paese per sbloccare tutta la serie di misure sopra riportate. O meglio, il sistema per elezioni subito teutonico potrebbe nascondere il desiderio delle forze italiane di non arrivare ad alcuna vittoria e maggioranza certa per affidare le sorti del Paese ad nuovo esecutivo tecnico, che questa volta sarebbe la Troika. Le prossime urne potrebbero dunque essere state pensate proprio per arrivare all’avvio della Troika nel nostro Paese.

Secondo alcuni esperti, del resto, non è facile trovare un nuovo equilibrio nel nostro Paese ed è altrettanto difficile che anche nel caso di elezioni subito si crei uno scenario di quella auspicata stabilità politica tanto attesa, considerando posizioni, intenzioni e movimenti delle diverse forze, tra alleanze, anche inedite, e nuove grandi riunioni. E paradossalmente sarebbe proprio la Troika, secondo le ultime notizie, una possibile via di uscita dalla situazione di stallo che il nostro Paese vive, con conseguente possibilità di avvio verso una nuova crescita pur a condizione di misure molto rigide.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il