Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 verità quadruple dalle elezioni comunali

Le quattro verità emerse dagli esiti delle comunali, prospettive e vari scenari e rilancio di novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie quota 100, mini

pensioni novità quattro verità elezioni comunali



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:36):  Vi sono quattro verità dalle elezioni comunali interessanti pure  per le novità per pensioni che si pososno cogliere e non sono necessariamente i soliti che nelle ultime notizie e ultimissime si sono evidenziati soprattutto per elezioni subito a livello nazionale.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:30): Gli insegnamenti arrivati dalle recenti elezioni comunali non vanno sottovalutati pensando alle novità per le pensioni. Appare infatti chiare che se le grandi coalizioni trovano l'unità guadagnano consensi perché appaiono più forti e credibili nelle ultime notizie e ultimissime, ma senza credere che possa bastare non dividersi per spuntarla sugli avversari e far passare poi la propria linea d'azione.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:01): Sono almeno quattro le verità dalle elezioni comunali, da interpretare anche in ottica novità per le pensioni. Per le differenti forze sono arrivati inequivocabili segnali sull'importanza dell'unità nelle ultime notizie e ultimissime, ma anche dell'errore che si commetterebbe nel caso di sottovalutazione degli avversari.

Se le discussioni sul sistema per elezioni subito continuano a dividere provocando scontri e tensioni sia tra le diverse forze sia all’interno delle stesse forze, le ultime notizie sull’esito delle comunali hanno mostrato quattro verità che sarebbero sembrate decisamente inaspettate e che potrebbero certamente avere un importante impatto sulla definizione di prossimi scenari istituzionali del nostro Paese così come sull’andamento delle discussioni delle principali iniziative, molte delle quali sono rimaste in sospeso, profonde novità per le pensioni comprese, ma che necessitano di essere riprese perché si tratta di provvedimenti che potrebbero concorrere al rilancio dell’economia del nostro Paese.

Le quattro verità svelate dalle elezioni comunali

Le quattro verità emerse dagli esiti delle ultime elezioni comunali, come riportano le ultime notizie, sarebbero:

  1. dimostrazione del fatto che tutte le forze sono in difficoltà tra tensioni e separazioni interne e gioco delle alleanze, alcune delle quali in vista di elezioni subito potrebbero certamente favorire il rilancio delle importanti novità per le pensioni come quota 100 e quota 41 per tutti come anche l’introduzione dell’assegno universale, ma con altre che non è detto si rivelino favorevoli alle novità per le pensioni. La situazione di incertezza e caos riguarderebbe tutti, nessuno escluso, da centrosinistra, soprattutto con le divergenze tra attuale maggioranza e scissionistici, centrodestra, soprattutto con le divergenze tra Schieramento del Cavaliere e Carroccio, a pentastellati, nuovamente in aperto scontro, e centristi, che cercano la grande riunione;
  2. la difficoltà di replicare il quadro delle alleanze comunali a livello nazionali, perché tutti i leader dovrebbero essere in grado di catalizzare quell’attenzione che è riuscita a condurli alla vittoria della maggioranza, soprattutto del centrosinistra, con le liste civiche che li hanno fortemente sostenuti. Del resto, l’imponente vittoria delle liste civiche, che riprendono, come riportano le ultime notizie, tutte le idee care ai cittadini, da ambiente, a misure per il raggiungimento dell’equità aiuti, a misure di sostegno per i più bisognosi, novità per le pensioni, è proprio dimostrazione del fatto che i cittadini cercano rassicurazioni da questi punti di vista, che hanno bisogno di attenzioni dopo troppo tempo in cui sono stati decisamente trascurati;
  3. l’inaspettata forte caduta dei pentastellati che però, come riportano le ultime notizie, non sarebbero certo morti. Anzi: è possibile che all’indomani delle ultime notizie sugli esiti delle comunali e di nuove tensioni interne riemerse, si possano riorganizzare fino ad arrivare a conquistare maggiore forza in vista di prossime elezioni. Stando a quanto spiegano alcuni esperti, dare i pentastellati per finiti potrebbe essere un grandissimo errore, considerando che non è detto che i risultati a livello locale possano essere considerati specchio di un più ampio quadro nazionale, per cui è possibile che nonostante le ultime notizie di una sconfitta eclatante a livello comunale, i pentastellati abbiano invece ancora grande forza a livello complessivo di Stato;
  4. definizione di un sistema inedito per elezioni subito che, secondo le ultime notizie, potrebbe garantire la piena governabilità, e si tratta, forse, della migliore verità emersa dalle elezioni comunali.

Sistema inedito di elezioni subito e rilancio di novità per le pensioni

Secondo le ultime notizie, le discussioni sul sistema per elezioni potrebbero del tutto cambiare, passando dal proporzionale al maggioritario, impiegato a livello locale e che,come sopra accennato, permetterebbe di assicurare una piena governabilità e rendendo effettivamente più fattibile l’ipotesi di elezioni subito. Si tratterebbe, del resto, del sistema che sarebbe molto più vantaggioso rispetto al sistema teutonico per le grandi forze di centrosinistra e centrodestra, che non dovrebbero più percorrere la strada della forzata rinnovata alleanza nazionale, tra compromessi e punti di incontro, per raggiungere la maggioranza certa.

Di contro, però, bisognerebbe pensare a profondi ricompattamenti interni, come quello tra attuale maggioranza e scissionisti per il centro sinistra, o quello tra Schieramento del Cavaliere e Carroccio per il centrodestra, che sembrano comunque profilarsi come percorsi decisamente difficili. In ogni caso, le grandi riunioni di centrosinistra e centrodestra porterebbero ad una concreta novità spinta delle novità per le pensioni, vista la convergenza di tutte le forze interne sulle diverse novità per le pensioni come:

  1. novità per le pensioni di quota 100;
  2. novità per le pensioni di quota 41 per tutti senza alcun onere;
  3. novità per le pensioni di revisione dell’attuale sistema;
  4. novità per le pensioni di crescita delle pensioni inferiori;
  5. novità per le pensioni di introduzione dell’assegno universale.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il