Maturità 2017: tracce e titoli più probabili maturità prima prova di italiano

L’adrenalina è a mille come accadeva agli studenti di venti, trenta o quaranta anni fa. Come allora, e come sempre, sono ore frenetiche per chi si vuole dedicare all’arte della ricerca delle tracce

Maturità 2017: tracce e titoli più proba

Quali potrebbero essere i titoli e le tracce della prima prova della maturità 2017?



Le ore che separano centinaia di migliaia di studenti al fatidico mercoledì 21 giugno si assottigliano con la stessa velocità con la quale cresce l’ansia per quello che, a ragione, viene considerato il primo banco di prova importante nel corso della vita: la maturità. E non serve a nulla pensare di avere a disposizione un armamentario tecnologico sconosciuto appena cinque anni fa. Internet, Google sono solo specchietti per le allodole.

L’adrenalina è a mille come accadeva agli studenti di venti, trenta o quaranta anni fa. Come allora, e come sempre, sono ore frenetiche per chi si vuole dedicare all’arte della ricerca di tracce e titoli. Operazione spesso vana, ma è una questione d’istinto. Certo si può provare anche a seguire la strada filosofica indagatrice e mettersi a ragionare sui temi di attualità più caldi che hanno potuto ispirare il Ministero nell’elaborazione delle tracce e dei titoli.

Quali potrebbero essere quindi le tracce e i titoli più probabili per la maturità che inizierà proprio il 21 giugno con la prima prova d’italiano? In una sorta di totoesame che metterà alla prova anche l’intuito di questi ragazzi. Una domanda che senza dubbio accomunerà in un unico afflato le giovani promesse, il futuro dell’Italia alle prese con il primo vero test di approccio alla vita.

Quel discrimine tra la spensieratezza adolescenziale e la voglia di esplorare un nuovo mondo che si dipanerà una volta conclusa questa pagina intensa, bellissima e formativa. Cerchiamo quindi di capire potrebbero essere le possibili tracce e i titoli per la prima prova della maturità 2017.

Tracce e titoli più probabili analisi del testo

Quale allora può essere la strategia migliore per capire quali potrebbero essere le tracce e i titoli più probabili per la maturità 2017? La domanda che tutti si stanno ponendo è se sarà una donna la protagonista della prima prova 2017? Per quanto riguarda l’analisi del testo la credibilità di questa tesi è molto elevata, e il nome più gettonato è quello dell’autrice sarda Grazia Deledda: verismo, decadentismo, amore e lotta tra bene e male potrebbero davvero costituire una traccia d’esame.

Tra i più quotati anche Giovanni Pascoli, Italo Svevo e Italo Calvino, sicuramente tra i più imponenti e influenti letterati tra Ottocento e Novecento. Anche Umberto Saba potrebbe essere il protagonista delle tracce, anche in considerazione del fatto che il venticinque agosto ricorre il sessantesimo anniversario della sua morte.

Gli studenti poi danno credito a una di quelle leggi non scritte, e per questo forse ancora più attendibile, che vuole l’alternanza, decisa dal Miur tra prose ed analisi del testo. Nel 2017 sarebbe quindi la volta della seconda opzione, e poiché il Ministero tiene conto di anniversari e avvenimenti importanti durante l’anno in corso, Saba è considerato plausibile. Possibile anche Ugo Foscolo, così come Luigi Pirandello.

Tracce saggio breve o articolo di giornale maturità 2017

Le tracce per il saggio breve o articolo di giornale oggetto della maturità 2017 potrebbero riguardare invece la comunicazione e la globalizzazione. Temi di attualità che hanno interessato spesso gli ex ministri dell’Istruzione, tanto da essere tornati più volte e, chissà potrebbero essere proprio tra le possibili tracce esame di Stato 2017.

E nemmeno i social network sono stati dimenticati: qualcosa su questo argomento è già uscito nelle tracce maturità 2001, quando è stato l’anno dei “15 minuti” di celebrità ipotizzati da Andy Wharol, facilmente ottenibili, nella nostra epoca, grazie proprio a social come Twitter, Facebook, etc.

Isis e terrorismo per la traccia del tema di attualità

Isis e terrorismo non sarebbero quotati da un’eventuale agenzia di scommesse tanto è alta la possibilità che siano oggetto della traccia del tema di attualità. Stesso discorso vale per un altro argomento che, purtroppo sempre più spesso con sfumature tragiche, occupa le prime pagine dei giornali: parliamo di argomenti di scottante attualità come possono essere i temi dell'immigrazione e dell'integrazione. E chissà che non escano proprio questi tra le possibili tracce maturità 2017.

Anche l'argomento della Generazione Erasmus è un tema di grande attualità e potrebbe essere tra i possibili tracce per il tema di attualità della maturità 2017. Il governo ha dimostrato infine di tenere molto anche alla questione dei diritti civili e della parità di genere. Il ministro Fedeli in prima persona si è battuta per il riconoscimento delle unioni civili e ha proposto un disegno di legge contro il femminicidio. Potrebbero essere questi i temi centrali della prossima maturità?

Titoli e tracce tema storico prima prova 2017

Gli argomenti che il Miur potrebbe scegliere per i titoli e le tracce del tema storico che rientra tra le opzioni della prima prova 2017, dovrebbero, stando alla prassi, rientrare nel programma di storia di quinto superiore e comprendere, perciò, l’arco di tempo che va dal Risorgimento italiano e il 1848 ai giorni nostri o meglio di solito fino agli anni Cinquanta del Novecento.

Per la traccia di tema storico della Maturità 2017, alcuni argomenti papabili potrebbero essere: Giuseppe Garibaldi di cui ricorre il 210esimo anniversario dalla nascita e il Risorgimento italiano. Oppure John Fitzgerald Kennedy di cui ricorre il centesimo anniversario dalla nascita e la Guerra Fredda. Infine potrebbe essere Che Guevara, di cui ricorrono i cinquanta anni dalla morte e la rivoluzione cubana ad ispirare il titolo per il tema storico.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il