Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 Alfano, Galentino, Galletti

Questioni chiave come le novità per le pensioni adesso messe da parte per lasciare spazio a tempi poco interessanti per le ultime notizie pensioni, ma che infiammano i cittadini.

Pensioni ultime notizie quota 100, mini

Pensioni ultime notizie e novità affermazioni



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:17): Non si capisce se con questo esecutivo senza elezioni subito cosa si potrà fare, se potranno passare anche iniziative che prima vedevano la convergenza incluse le novità per le pensioni che paiono sempre più lontane e adesso nelle ultime notizie e ultimissime sono decisi solo dalla convenienza che si modifica rapidamente.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:30): Se le novità per le pensioni sono quasi scomparse, il motivo è nella priorità "furba" dagli esponenti istituzionali a quelle questioni che colpiscono lo stomaco dei cittadini. Quelle, insomma, che sono in grado ultime notizie e ultimissime di garantire un consenso più facile, senza imbarcarsi nella complessità.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:15): Sembra sempre più chiaro come gli esponenti istituzionale anziché sulle novità per le pensioni, abbiano spostato il mirino su altre questioni. E non è una scelta casuale perché ci si avvicina al termine dell'esperienza di questo esecutivo e l'urgenza nelle ultime notizie e ultimissime passa dalle questione calde che suscitano una immediata reazione sull'elettorato.

Si assiste a una ricerca esasperata del consenso con posizioni e cambi repentini di marcia che servono solo per vincere e ottenere l'approvazione popolare. Nessuna forza è esente e la vicenda dalla concessione della cittadinanza agli stranieri è emblematica. Ed è quindi inevitabile che le novità per le pensioni stiano perdendo importanza. Il tema è complesso e delicato e richiede modifiche impegnative per cui le differenti forze non vogliono mettersi in gioco. Di conseguenza cercano di andare su quei temi che vanno dritti allo stomaco dei cittadini, ma che lasciano il tempo che trovano se non la perdita di tempo su questioni chiave come le novità per le pensioni, di cui nelle ultime notizie pensioni si avverte chiaramente la necessità di cambiamenti urgenti.

Le ultime posizioni di Nunzio Galantino e conseguenze per novità per le pensioni

E attenzione, perché anche il mondo della Chiesa è intervenuto sull'affaire cittadinanza con un'attenzione poche volte vista sulle novità per le pensioni. Secondo monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Conferenza episcopale nazionale, c'è preoccupazione su come si sta affrontando questo problema, anche perché c'è chi ha cambiato idea. La ragione? Secondo le ultime posizioni di Nunzio Galantino è una sola: il consenso e l'interesse personali. Stando a quanto previsto, la richiesta di cittadinanza può essere fatta anche dal diretto interessato, se nato e qui residente, legalmente e senza interruzioni per 18 anni, entro il ventesimo anno d'età.

Le recenti posizioni di Gian Luca Galletti e impatto su novità per le pensioni

A dimostrazione di come il tema della cittadinanza sia una carta che l'esecutivo vuole giocare fino in fondo, anche mettendo da parte questioni aperte come le novità per le pensioni, ci sono le recenti posizioni di Gian Luca Galletti, responsabile delle scelte ambientali e dunque apparentemente non impegnato in prima linea su questo versante. Nessuna affermazione riconosciuta sulle novità per le pensioni, ma porte aperte (e appunto sostenute in maniera aperta) alla concessione della cittadinanza ai minori stranieri nati dentro i confini nazionali o entrati con meno di 12 anni, purché abbiano frequentato una scuola nazionale per cinque anni e abbiano conseguito un titolo di studio. Si tratta naturalmente di una questione fa discutere tutti, a ogni livello, ben più delle novità per le pensioni, materialmente pià importanti. Secondo quanto previsto, la cittadinanza può essere concessa anche a figli minori nati qui da cittadini stranieri purché almeno uno dei genitori sia regolarmente residente in Italia da almeno 5 anni. Ce n'è abbastanza per far discutere e magari distogliere l'attenzione dalle novità per le pensioni e da quanto non fatto.

Le ultime affermazioni di Angelino Alfano e impatto su novità per le pensioni

Arrivati a questo punto, ogni presa di posizione può avere un peso decisivo in relazione agli equilibri generali e dunque anche a cosa potrebbe succedere per le novità per le pensioni. E succede a maggior ragione quanto di mezzo ci sono quelle forze numericamente deboli ma che hanno un grosso potere, forse spropositato, per il proseguimento dell'esperienza di questo esecutivo. Il riferimento va al gruppo di Angelino Alfano, peraltro mai incisivo sulle novità per le pensioni e a rischio di estinzione in caso di elezioni subito, che adesso frena rispetto alle norme in discussione sulla cittadinanza. Nonostante sia un esponente della maggioranza, manifesta dubbi sul cambiamento delle regole attuali secondo cui si acquista la cittadinanza se si nasce in territorio nazionale da genitori ignoti o senza nazionalità o che per legge del loro Stato non possono trasmettere la cittadinanza. Ma può essere richiesta se risiede da almeno dieci anni, ha redditi sufficienti al sostentamento non ha precedenti penali o motivi ostativi alla sicurezza. Ma anche se è nato dentro i nostri confini e vi abbia senza risieduto fino alla maggiore età con richiesta da avanzare entro 12 mesi dai 18 anni.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il
Puoi Approfondire