Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 determinate occasione per pensioni rilancio

Un momento cruciale di revisione e riorganizzazione dello scenario politico del nostro Paese: prospettive e possibili impatti su novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie quota 100, mini

pensioni novità prospettive momento cruciale



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 12:01): Su più aspetti questo è una occasione per porre le basi importanti per un reale rilancio per le novità per le pensioni ma tante sono ancora le variabili nelle ultime notizie e ultimissime in mutamento continuo

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:01):  E' un momento decisivo per differenti aspetti sia nell'immediato per le novità per le pensioni, ma è quello che conta meno, che per il medio termine con certamente nelle ultime notizie e ultimissime vale assolutamente di più

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:15): E' un momento cruciale anche se non sembra per le novità per le pensioni sia nel brevissimo che soprattutto nel medio-termine con la definizione nelle ultime notizie e ultimissime di forze e alleanze.

Sono forti le divisioni interne di centrodestra e centrosinistra che, in vista delle prossime urne che ormai sono state rimandate, cercano di riorganizzarsi, tanto internamente, quanto a livello di alleanze. Le ultime notizie si sono concentrate sulle polemiche relative all’ipotesi di una rinnovata alleanza tra segretario della maggioranza e Cavaliere che, stando a quanto riportano le ultime notizie, si farebbe solo in un’ottica di convenienza, rischiando, però, di non portare nulla di buono da un punto di vista di novità concrete. Nulla per quanto riguarda lo sblocco di provvedimenti in sospeso da tanto e importanti; nulla per quanto riguarda le novità per le pensioni. E si tratterebbe di un eventuale rischio piuttosto verosimile considerando che già nel corso della precedente esperienza di tal genere nulla di buono e concreto è stato fatto. E mentre si discutere delle divisioni interne alle forze, le ultime notizie sembrano prospettare un momento cruciale.

Momento cruciale, motivi e possibili scenari

Il momento cruciale sarebbe chiaramente per l’evoluzione del nostro scenario politico, definito tale perché:

  1. se si ha l’intenzione di far cadere l'esecutivo e andare ad elezioni subito nonostante dalla riunione sia emerso che questa non sia l'intenzione al momento, questo sarebbe il momento giusto per farlo o almeno entro l’estate, in modo da andare ad elezioni subito per la definizione di un nuovo esecutivo che entro l’autunno sia in grado di definire le prossime misure economiche necessarie;
  2. l'esecutivo attuale dovrebbe porre le basi per chiudere in maniera positiva la propria esperienza, creando, di conseguenza, le condizioni ideali di ripresa dei lavoro per il prossimo esecutivo;
  3. si capiranno le alleanze dopo le riunioni organizzate dall’ex sindaco di Milano e quelle meno ufficiali tra Carroccio e forza del Cavaliere per capire se si andrà verso la formazione di un centrodestra alternativo o se lo stesso centrodestra rimarrà unito, per cui si capirà se potrà esserci o meno un accordo con l’attuale maggioranza. E’, dunque, il momento cruciale per gettare le basi delle alleanze, con la speranza di riuscire a definire in tempi brevi un sistema per elezioni in grado di garantire una maggioranza certa e una piena governabilità, anche se l’esecutivo attuale dovesse continuare a rimanere in carica ancora un per un po’.

Attuale esecutivo in carica o in caduta e impatto su novità per le pensioni

Stando a quanto riportano le ultime notizie, in realtà, l'attuale premier avrebbe dichiarato solo qualche giorno fa di voler arrivare alla fine dell’attuale legislatura, riprendendo tutti i provvedimenti importati lasciati in sospeso per far spazio alle continue discussioni che si sono succedute per la definizione del sistema per elezioni subito. Fallite tali discussioni, visto che le ultime notizie confermano che tutto è stato rimandato a dopo l’estate, l’ideale sarebbe tornare ad occuparsi di quelle iniziative urgenti e concrete che servono per rilanciare effettivamente crescita e sviluppo del nostro Paese da tutti i punti di vista.
Se l’attuale esecutivo dovesse effettivamente cadere, l’auspicio sarebbe quello di definizione di una nuova maggioranza certa che sia in grado di riavviare tutto ciò che finora è stato lasciato in sospeso, da iportanti provvedimenti a ripresa degli impegni per la definizione delle misure economiche d’autunno, necessarie anche per mettere in sicurezza i conti, passo fondamentale per capire quali ulteriori interventi si potranno programmare, novità per le pensioni comprese. Se, invece, l’attuale esecutivo tenesse, allora le ultime notizie rese note dall’attuale premier potrebbero effettivamente concretizzarsi, previa, ovviamente, volontà politica di concentrarsi in maniera pratica e reale su quanto annunciato.
Secondo il premier, le partite che dovrebbero essere chiuse riguardano innanzitutto iniziative urgenti, alcune delle quali in questi ultimissimi giorni hanno particolarmente spaccato la stessa maggioranza, e che sono, per esempio:

  1. nuovo codice antimafia;
  2. norma per il riconoscimento della cittadinanza italiana a tutti i figli di stranieri nati nel nostro Paese;
  3. codice anticorruzione;
  4. rilancio della revisione delle alte pensioni degli esponenti.

Ancora nulla su novità per le pensioni ancora bloccate

Nessun particolare riferimento, però, alle novità per le pensioni, anche se, come ben sappiamo, rappresentano una priorità per tutti, lavoratori, cittadini, rappresentanti dei dipendenti e diversi esponenti stessi, con alcune forze che da tempo sono fermamente convinte della necessità di dover rivedere l’attuale sistema. E’, inoltre, importante sottolineare che ad essere rilanciare non dovrebbero essere solo le ulteriori novità per le pensioni del momento successivo che, in realtà, devono ancora essere definite nello specifico, ma  anche, o soprattutto, le ultime novità per le pensioni approvate di mini pensione con e senza oneri, per cui sono ancora attesi tutti gli atti finali ma che avrebbero dovuto essere in vigore già dallo scorso mese di maggio. Nulla, però, è stato effettivamente concluso in merito e c’è chi già inneggia all’ennesima misura fallimentare, inutile e inefficace. E più si attendono gli atti finali, più viene rimandare l’entrata in vigore delle stesse novità per le pensioni, più cresce il rischio che possano effettivamente rivelarsi inutili.

Per quanto riguarda le ulteriori novità per le pensioni del momento successivo, per cui ancora finora nulla è stato fatto, le ultime notizie anticipano la ripresa di riunioni in merito nei prossimi giorni, nche se resta ancora da capire quali saranno le novità per le pensioni che effettivamente rientreranno nel momento successivo. Secondo le ultime notizie, le novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41 per tutti senza oneri dovrebbero essere tenute, diciamo, da parte per poi essere rilanciate quando effettivamente si deciderà di andare alle urne, perché rappresentano le novità per le pensioni più importanti richieste che potrebbero essere rilanciate da tutte le forze permettendo loro di recuperare nuova fiducia, consensi ed elettori. Nel momento successivo delle novità per le pensioni potrebbero dunque rientrate, secondo quanto anticipato:

  1. novità per le pensioni per i più giovani;
  2. novità per le pensioni di revisione delle probabilità di vita;
  3. novità per le pensioni per le singole casse di categoria.

Senza dimenticare che in riferimento alle novità per le pensioni da definire, restano da chiudere questioni ulteriori come quella relativa alle risposte da dare alla Comunità in riferimento alla richiesta di adeguamento di genere tra uomini e donne dei requisiti pensionistici.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il