Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 100, quota 41 consenso mera variabile blocca legge stabilitÓ

Le prospettive per le novitÓ per le pensioni in vista della prossima legge di stabilitÓ non sono affatto incoraggianti, ma molto Ŕ ancora da scrivere.

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

Variabile consenso blocca novitÓ per le pensioni



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore XX:XX): A dettare la linea da seguire anche sulle novità per le pensioni potrebbero essere ragioni ben differenti da quelle immaginate sul bene della collettività. Perché la maggioranza sa bene che sono calate le possibilità di una conferma e nelle ultime notizie e ultimissime sta andando soprattutto alla ricerca di quei provvedimenti utili per guadagnare preferenze.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:59): Un elemento da non sottovalutare è che il consenso come già accaduto tate volte non prevalga nel momento fondamentale delle decisioni che diventerebbe solo fine a se stesse come è avvenuto finora per le novità per le pensioni proprio quando 

Anche se non è stato formalmente avviato, il percorso che condurrà alle decisive e importanti scelte da introdurre nella legge di stabilità è già iniziato. Si entrerà nel vivo subito l'estate, quando le differenti forze risolveranno i problemi interni e la maggioranza riuscirà a trovare una stabilità maggiore. Ma quanto spazio sarà assegnato alle novità per le pensioni o a provvedimenti a esse legati? Si tratta di una delle questioni che non troverà risposte in tempi brevi per almeno due ragioni. La prima è appunto quella delle incertezze attraversata dalla maggioranza che si riflettono inevitabilmente anche sull'esecutivo e la capacità nelle ultime notizie pensioni di far passare le sue decisioni. La seconda è rappresentata dalle variabili in grado di influenzare il percorso della legge di stabilità. Ce ne sono almeno quattro, ma la ricerca del consenso a tutti i costi che sta caratterizzando l'azione della maggioranza e dell'esecutivo rischia di rendere le prossime disposizioni ancora più innocue.

Variabile consenso blocca legge stabilità con riflessi per le novità per le pensioni

Le premesse preparatori con cui si sta muovendo l'esecutivo in vista dei contenuti della prossima legge di stabilità non sono allora quelle più incoraggianti. La maggioranza sa bene che per cercare una riconferma dovrà andare ben oltre la concessione di quelle che i critici definiscono le mance per il consenso. E allo stesso tempo deve dimostrarsi convincente anche con un progetto sulle novità per le pensioni che vada al di là dei limiti attuali. Ma ci sono appunto alcune variabili, tutte indirizzate alla ricerca delle preferenze dei cittadini, che possono mettere in standby le aspettative sulla legge di stabilità. In particolare

  1. la revisione delle imposte è una degli obiettivi di ogni esecutivo, ma si tratta di una decisione che drena grosse cifre, soprattutto se realizzata in maniera seria e concreta, sacrificando anche parte delle novità per le pensioni, per rendere il nostro sistema più semplice ed efficiente;
  2. la revisione imposte sul versante occupazionale così da favorire l'ingresso di ragazzi nel percorso produttivo, ma se questa disposizione non viene legata a un progetto che contempli anche le novità per le pensioni, rischia di rivelarsi, come nel recente passato, un bel buco nell'acqua;
  3. il rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici, per cui c'è attualmente a disposizione circa la metà dei soldi necessari, grazie agli stanziamenti realizzati con le ultime due leggi di stabilità che in parte sono andati a intaccare le novità per le pensioni possibili;
  4. la previsione di una pensione di base per i ragazzi o l'aumento della quota da riservare alle mini pensioni con oneri, ma si tratterebbe di novità per le pensioni per nulla sufficienti a dare le risposte che occorrono.

Conti alla mano, sono a disposizione circa 12 miliardi di euro, una cifra che potrebbe ridursi di un quarto nel caso in cui venisse confermato il blocco dell'Iva e al netto di facilitazioni della Comunità. Il timore è del blocco sostanziale della legge di stabilità con la riproposizione di ricette già viste e criticate perché poco utili.

Cosa potrebbe succedere di realmente utile per le novità per le pensioni

Le priorità dell'esecutivo in vista della prossima legge di stabilità, stando almeno ai contenuti delle ultime riunioni, è quella di prevedere condizioni più soddisfacenti per i ragazzi, quelli che soffrono per l'attuale fase di incertezza, attraverso un sistema di garanzia che vada a supporto delle pensioni future. In seconda battuta c'è l'aumento del plafond per mini pensioni. Solo nelle retrovie si trovano le novità per le pensioni relative alla revisione delle probabilità di vita. L'ipotesi più congeniale per le novità per le pensioni, anche se da escludere per via delle troppe resistenze registrate e più livelli, sarebbe l'implementazione di quota 100, considerato il limite massimo da maturare per smettere dall'esercizio della propria attività professionale e iniziare un differente percorso di vita.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il