Pensioni ultime novità oggi vertice sindacati, quota 41, aspettative vita, vitalizi taglio Ape Social Donna giovedì 13 luglio

Resoconti delle riunioni di ieri su novità per le pensioni, ultime notizie, sorprese e rilancio della piattaforma dei rappresentanti dei dipendenti

Pensioni ultime novità oggi vertice sind

pensioni novità aspettative vita vitalizi ape social



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 02:01): Oggi giovedì 13 luglio, vi sarà il vertice dei sindacati per il rilancio delle novità per le pensioni su diversi elementi sottolineati nelle ultime notizie e ultimissime tra cui ve ne sono alcuni davvero importanti come le aspettative di vita, ma anche la pensione a sessantadue anni. Nel frattempo sono arrivate le decsioni sul taglio dei vitalizi

Dalla revisione delle alte pensioni degli esponenti a novità per le pensioni di revisione delle attese vita , novità per le pensioni per i ragazzi e novità per ape social per le donne: le ultime notizie riportano un resoconto piuttosto ricco della giornata di ieri in cui sono state protagoniste le riunioni, che potremmo definire essenzialmente interlocutorie, tra esponenti dell’esecutivo e rappresentanti dei dipendenti, sempre più decisi nel voler rivedere l’attuale sistema, partendo proprio da una revisione dell’attuale sistema basato sul meccanismo delle attese vita, quella relativa alla revisione delle alte pensioni.

Revisione delle alte pensioni e impatto su novità per le pensioni

Nessuna novità particolare, come del resto ci si aspettava, sul provvedimento di revisione delle dei vitalizi degli esponenti. La riunione di ieri che avrebbe dovuto decidere se sbloccare il testo, che qualche settimana fa sembrava pronto alla firma finale ma su cui tutto si è inaspettatamente, data la convergenza di tutte le forze sul provvedimento, arrestato di nuovo, si è conclusa con un nulla di fatto. Stando a quanto riportano le ultime notizie, infatti, l’iter di revisione degli alti vitalizi degli esponenti dovrebbe rimanere bloccato ancora per un po’ ma al momento sembra particolarmente difficile che venga ripreso dopo l’estate, come alcuni dicevano, considerando che in vista di prossime elezioni non sarebbe certo la mossa migliore.

Continuare a bloccare la revisione delle alte pensioni significa continuare a rendere difficile anche l’attuazione di ulteriori novità per le pensioni importanti, come quota 100 e quota 41 per tutti senza alcun oneri, per cui mancano al momento risorse economiche necessarie che si potrebbero recuperare dal taglio delle alte pensioni. Ma si tratta di un progetto di lavoro che per ora resta ancora decisamente teorico. E bisognerà vedere se poi effettivamente si rimetterà davvero mano al provvedimento. Prima o poi.

Revisione delle aspettative di vita, Ape Social Donna, quota 41: ultime notizie e novità

La riunione di ieri tenutasi tra esponenti dello’esecutivo e rappresentanti dei sindacati avrebbe dovuto chiarire le posizioni su intenzioni concrete di avvio del momento successivo di analisi di ulteriori novità per le pensioni, quali novità affrontare ed eventuali modifiche relative alla novità per le pensioni già approvata di Ape social. Attenzione particolarmente puntata su:

  1. richiesta da parte dei rappresentanti dei dipendenti di revisione del sistema delle aspettative;
  2. novità per le pensioni con sistema inedito di uscita a 62 anni;
  3. novità per le pensioni per i ragazzi;
  4. novità per le pensioni per Ape social e quota 41 per le donne.

Partendo dalle aspettative di vita, sappiamo che ad esse è agganciata l’età pensionabile, secondo quanto previsto dall’attuale sistema. Il principio su cui esso di fonda, infatti, prevede la possibilità di lavorare più a lungo perché si vive più a lungo. Ma si tratta di un principio che continua ad allungare l’età pensionabile rendendo in alcuni casi impossibile lavorare fino a tardi, senza considerare che, come attestano le ultime notizie, le stesse aspettative di vita non stanno crescendo, al contrario diminuiscono, per cui sembrerebbe logicamente cadere il principio che regge l’attuale sistema. Tuttavia, alla richiesta di revisione delle aspettative di vita, l’esecutivo avrebbe risposto un sonoro no. Nulla di fatto, dunque, sulle novità per le pensioni per le aspettative di vita.

E’, invece, arrivata dallo stesso esecutivo in occasione della riunione di ieri, la conferma di un impegno sulla definizione di un’ulteriore novità per le pensioni che permetterebbe di anticipare la pensione a 62 anni a coloro che sono iscritti a fondi di categoria, una novità per le pensioni che sarebbe, dunque, ancora una volta limitata a determinate persone e non valida per tutti. E’ anche emersa l’intenzione di andare avanti con novità per le pensioni per i ragazzi, per assicurare loro la possibilità di costruzione di un certo futuro pensionistico, mentre nulla è stato detto in merito alla richiesta di proroga di presentazione della domanda per l’accesso alle ultime novità per le pensioni approvate di Ape social e quota 41

Secondo quanto riportano le ultime notizie, però, sarebbe al vaglio dell'esecutivo un meccanismo per rendere più semplice l'uscita dal lavoro delle donne con l’Ape social. L’intenzione sarebbe quella di considerare la possibilità di riconoscimento di bonus contributivi per l’Ape social, per permettere di anticipare il pensionamento, da riconoscere per i periodi di cura, assistenza e maternità e che servirebbe per ristabilire equità di genere previdenziale.

Nuova riunione tra forze e rappresentanti dell’esecutivo, rilancio piattaforma e attese novità per le pensioni

All’indomani delle ultime notizie sulle riunioni interlocutorie di ieri, domani, giovedì 13 luglio, è in programma una nuova riunione tra tutte le forze e i sindacati, occasione durante la quale si tornerà certamente a parlare di novità per le pensioni e necessità di modifica dell’attuale sistema per rendere meno rigide le attuali norme in vigore e sostenere, al tempo stesso, il rilancio dell’occupazione, soprattutto per i ragazzi, che permetterebbe, a suo volta, di avviare un ciclo economico positivo per il Paese in generale. Ma secondo le ultime notizie la riunione di domani sarà anche occasione di rilancio della cosiddetta piattaforma comune dei sindacati, attraverso la quale gli stessi rappresentanti spiegano in maniera chiara le loro intenzioni di lavoro sulle pensioni che si potrebbero riassumere nella necessità di modifica dell'attuale sistema per sostenere, da una parte, l'uscita degli impiegati più anziani, e dall'altra, per dare occupazione ai ragazzi. Stando alle ultie notizie, le principali idee rilanciate dalla piattaforma prevedono:

  1. una tutela per le pensioni in essere;
  2. potenziamento della previdenza complementare;
  3. modifica dell'attuale sistema per creare occupazione per i ragazzi;
  4. novità per le pensioni di garanzia per i ragazzi, precari e coloro che sono impiegati in carriere discontinue;
  5. novità per le pensioni in base alle differenti tipologie di attività che si svolgono;
  6. riconoscimento del lavoro di assistenza della famiglia.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il