Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 100, quota 41 Ceccarini, Antonucci, Giannini

Arrivano nuove prove sulle scelte discutibili dell'esecutivo, anche oltre le novità per le pensioni, che favoriscono i soliti e penalizzano i molti.

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

Pensioni ultime notizie e novità affermazioni



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 12:01):In questo periodo di stasi totale o quasi di fatto nonostante le discussioni per le novità per le pensioni sembrano proseguire, di fatto sembra che riescano a concretizzarsi nelle ultime notizie e ultmissime solo elementi non così condivisibili

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 06:01): Siamo alle solite come si può avere fiducia alle novità alle pensioni, anche alle poche se vi sono differenti e numerosi iniziative che dimostrano non solo un orientamento diverso ma anche scelte non facilmente condivisibili

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:01): Sono troppe le scelte non facilmente condivisibili parallele alle novità per le pensioni che riducono la fiducia in questo esecutivo e nella sua capacità di mettere in pista un progetto serio e credibile. I casi nelle ultime notizie e ultimissime sono solo alcuni dei tanti che invitano a riflessioni differenti rispetto a quelle comuni.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:01): E' difficile credere che possano essere delle novità per le pensioni se, come è sempre più evidente dall'abbondanza dei casi, la gestione dei soldi segue criteri nelle ultime notizie e ultimissime che poco hanno a che vedere con il rilancio, la ripresa dei consumi o una reale facilitazione per chi è rimasto indietro.

Arrivano nuove dimostrazione di come, gli ultimi esecutivo hanno fatto poco e male sul fronte della correzione degli squilibri, anche oltre le novità per le pensioni e provvedimenti legati. E, anzi, nelle ultime notizie pensioni risulta che li sta ulteriormente alimentando con disposizioni adesso in vigore, tra cui l'incentivo di ottanta euro in busta paga. Ecco come.

Le ultime posizioni di Tommaso Antonucci e conseguenze per novità per le pensioni

C'è una rilevazione su tutte che sta facendo masticare amaro e coinvolge proprio quella che viene considerata la più importante (o comunque la più famosa) disposizione introdotta in questa legislatura: l'incentivo di ottanta euro in busta paga. Stando a quanto fatto notare dall'Istituto nazionale di statistica, di cui Tommaso Antonucci è il direttore generale, a trovare maggiore giovamento sono state le famiglie più benestanti, quelle che ne avrebbero meno bisogno (così come si registra per alcune novità per le pensioni, come vedremo a breve). Proprio così: il quaranta per cento degli incentivi sta finendo nelle loro tasche. Ma come è possibile? Molto semplice: basta considerare il reddito dell'intero nucleo familiare anziché del singolo beneficiario per avere un quadro chiaro e per certi versi molto sorprendente. Si tratta di rilevazioni che stanno facendo molto discutere, così come parte dei provvedimenti che tanno caratterizzando il quadro delle novità per le pensioni. Ma l'esecutivo, fanno anche notare, non sta facendo alcunché per correggere questi squilibri e, anzi, li sta ulteriormente aumentando.

Le recenti posizioni di Luigi Bobba e impatto su novità per le pensioni

A proposito della gestione dei soldi pubblici, c'è poi il flusso ininterrotto che sta piovendo addosso al mondo dell'istruzione con risultati alquanto discutibile. Perché non si possono fare a meno di ricordare quei cinquanta miliardi di euro che stanno transitando sin dai tempi del precedente responsabile del dicastero di Viale Trastevere, Stefania Giannini, e che stanno alimentando anche adesso tutti coloro che gravitano in questo settore. Si tratta di cifre sottratte alle novità per le pensioni? Forse sì, considerando che le perplessità sull'effettività utilità e in molti casi sul modo in cui questa cifra è stata realmente spesa, lasciano interdetti. Sotto il punto di vista dei consumi non si registrano scatti in avanti. Il Prodotto interno lordo continua a muoversi a colpi di zero virgola. Il livello occupazionale è sempre imbarazzante. E poi, è bene rilevarlo come errore che da sempre caratterizza l'attività dell'esecutivo anche in rapporto alle novità per le pensioni, non ci sono distinzioni nell'erogazione delle somme. Sono tutti beneficiari dello stesso importo, al di là del reddito percepito e della situazione di vita.

Le ultime affermazioni di Elisabetta Ceccarini e impatto su novità per le pensioni

Ci sono perplessità anche sull'aggiunta mensilità pensioni decisa dall'esecutivo e adesso pienamente operativa. Naturalmente non è in discussione il senso della disposizione perché va da sé che qualunque ritocco verso l'alto viene accolto positivamente. In discussione ci sono piuttosto le tempistiche e le modalità di introduzione di questa novità per le pensioni che, ricordiamo, è già effettiva. In effetti, anche dalle parti dell'organismo pensioni di cui fa parte Elisabetta Ceccarini non fanno che sfornare numeri e tabelle sull'impatto di questo provvedimento per le casse nazionali, sollevando dunque perplessità sulla disposizione. In buona sostanza, la prima contestazione è proprio sulle tempistiche, considerando che la situazione non è delle più esaltanti e introdurre adesso questo provvedimenti significa porre limitazioni su altri interventi ulteriori sulle novità per le pensioni. E quindi ci sono dubbi sulle modalità per via dei parametri adottati nell'individuazione dei destinatari delle ulteriori mensilità delle pensioni: è stato trascurato il quoziente familiare, facendo riferimento al solo valore del trattamento pensionistico.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il