Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 41, quota 100 Ferrera, Stella, Colombo

Se la questione rimane aperta è anche per via dell'assenza di novità per le pensioni legate alle attese vita, non uguali dappertutto sul territorio nazionale.

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

Pensioni ultime notizie e novità affermazioni



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 20:52): La relazione tra aumento attese vita e novità per le pensioni è naturalmente molto stretta, ma poi occorre molta attenzione per evitare facili automatismi in grado di generale disfunzioni e storture. Perché non dovunque la crescita è scontata ed è spesso legata nelle ultime notizie e ultimissime a fattori che incidono sulla qualità della vita stessa.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:01): Occorre avere la massima attenzione quando ci si avvicina alle attese vita per le novità per le pensioni prendendo in considerazione tutti gli elementi che non appaiono così uniformi e univoci in una stessa direzione nelle ultime notizie e ultimissime come si potrebbe ritenere

Ci sono ragioni apparentemente invisibili che suggeriscono di adottare una certa cautela nel rapporto tra attese vita e novità per le pensioni. Gli squilibri territoriali nelle ultime notizie pensioni aprono infatti una riflessione sull'opportunità di prevedere adeguamenti, naturalmente sempre verso l'alto, indistinti e uguali per tutti.

Le ultime posizioni di Maurizio Ferrera e conseguenze per novità per le pensioni

In periodi di soluzioni creative, quella di devolvere il cinque per mille a favore del rilancio del settore delle attività per i ragazzi è una ipotesi in pista da tempo. Anche l'editorialista Maurizio Ferrera si dice convinto dell'utilità di questa disposizione. Non tanto e non solo per l'effettivo apporto che potrebbe portare alla causa, quando per il segnale inequivocabile che arriverebbe da uno Stato vicino alla collettività. Ma si potrebbe anche andare oltre ovvero pensare di rilanciare le stesse novità per le pensioni, al di là delle peculiarità dei ragazzi. Insomma, potrebbe rivelarsi uno strumento strategico non come agevolazione quasi fine a se stessa, ma come strumento per la copertura di metodi differenti per smettere anzitempo nel contesto di un progetto sulle novità per le pensioni ben più ampio. C'è poi un altro aspetto che rende fiducioso Ferrera: la conoscenza del meccanismo del cinque per mille da parte dei nostri connazionali ovvero ne capiscono il funzionamento e sanno come destinarlo. In qualche modo si tratta di una sfida da raccogliere e provare a vincere perché le occasioni di intervento si stanno riducendo.

Le recenti posizioni di Gian Antonio Stella e impatto su novità per le pensioni

Facile parlare di attese vita, della sua crescita esponenziale e delle inevitabili conseguenze che non può che avere sui progetti di intervento sulle novità per le pensioni. La realtà è differente perché la media su cui si basano previsioni e decisioni è appunto una media. Non tiene perciò conto delle discrepanze a livello territoriale che tanto incidono sulla permanenza su questa terra. Come quelle a livello dei servizi sanitari, messi in luce dal giornalista Gian Antonio Stella, secondo cui gli squilibri sono troppi e si fa perciò presto a parlare di aumento indiscriminato delle attese vita. Ecco allora che non si può giustificare il nervosismo dell'esecutivo sulla proposta di fermare l'aumento ovvero di prevedere novità per le pensioni che siano più aderenti alla situazione reale del Paese. Per ora siamo ancora alle battute preliminari di un percorso che, almeno per una porzione limitata di tempo, potrebbe congelare l'automatismo, ma nel frattempo il crepaccio tra zone territoriali differenti si fa sempre più ampio. Per ora gli esecutivi si stanno mostrando sordi alle richieste, preferendo imboccare la strada più comoda.

Le ultime affermazioni di Davide Colombo e impatto su novità per le pensioni

Nel dibattito in corso sulle attese vita si inseriscono le puntuali osservazioni dell'esperto Davide Colombo. Al di là delle valutazioni sull'opportunità di introdurre una novità per le pensioni di questo tipo ovvero bloccare la crescita progressiva e prescindendo dagli aspetti puramente tecnici di questa operazione ovvero l'impatto sui conti nazionali e sull'equilibrio complessivo, restano due valutazioni aggiuntive da tenere in considerazione. L'impianto delle pensioni sta in piedi a una sola condizione: se funziona il mondo delle attività ovvero se le quote registrate di ragazzi e adulti che non trovano un impiego non raggiungesse livelli così imbarazzanti. In seconda battuta, si sprecano le previsioni sulla spesa che le novità per le pensioni portano con sé, inclusa questa legata al blocco delle attese vita, ma non hanno molto senso se ogni esecutivo che subentra alla guida del Paese decide di mettere sempre tutto in discussione. Il tutto senza sottovalutare il rischio di inviare un segnale distorto ai mercati che aspettano al varco il nostro Paese e, soprattutto quando si tratta di novità per le pensioni, sono pronti a punirlo.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il