Pensioni ultime notizie differenti attese settimana per novità pensioni mini, quota 100, quota 41 (novità, affermazioni)

Prossimi appuntamenti e riunioni in programma questa settimana, ultime notizie e cosa aspettarsi per novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie differenti attes

pensioni novità appuntamenti eventi settimana



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:30): Sono differenti i vertici già programmati sulle novità per le pensioni, importanti per comprendere se qualcosa può effettivamente mutare. Il periodo continua infatti a essere intenso nonostante tutto. Ma in realtà le prossime riunioni nelle ultime notizie e ultimissime rappresentano la base per approfondimenti futuri.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:30):  Questa settimana sarà caratterizzata da attese per le novità per le pensioni strettamente legate ad esse e altre meno, più generali lo stesso condizionanti e, forse, pure di più nelle ultime notizie e ultimissime per le stesse

Dopo gli appuntamenti e le riunioni tenutesi nel corso della settimana appena trascorsa, quella che sta per iniziare si preannuncia altrettanto interessante, principalmente da un punto di vista interlocutorio. Proseguiranno, infatti, gli appuntamenti volti a definire quali strade verso concrete novità per le pensioni si potranno effettivamente intraprendere, con la speranza che sia arrivato davvero il momento giusto per trasformare intenzioni, ipotesi e annunci in realtà, cosa che sarebbe necessaria soprattutto alla luce delle ultime notizie su recenti andamenti dell’occupazione, soprattutto per i ragazzi, e dell’aumento dell’indigenza, che come confermano le ultime notizie sta colpendo, in particolare, famiglie numerose e ragazzi.

Del resto, si tratta anche di cambiamenti importanti che potrebbero far comodo alle stesse forze, soprattutto in vista di prossime elezioni, considerando che novità per le pensioni insieme a misure di sostegno e di rilancio dell’occupazione sono tra i temi che stanno particolarmente a cuore ai cittadini e che, pertanto, permetterebbero alle diverse forze di recuperare fiducia, consensi e quindi elettori. E proprio in vista di prossime elezioni le singole forze, stando alle ultime notizie, si stanno riorganizzando, sia internamente sia per quanto riguarda eventuali alleanze. E le ultime e ultimissime notizie parlano di una inedita e inaspettata alleanza che potrebbe profilarsi, quella tra Carroccio e pentastellati, che sarebbe forse l’ideale per un concreto rilancio delle novità per le pensioni, considerando la posizione di entrambe le forze sulla necessità e urgenza di revisione dell’attuale sistema con particolari novità per le pensioni, come quota 100 e quota 41 per tutti.

Tra gli appuntamenti attesi nei prossimi giorni:

  1. la prossima riunione tra rappresenti dipendenti ed esecutivo;
  2. ulteriore riunione tra questi stessi protagonisti la prossima settimana ancora;
  3. confronti su prossime misure economiche strategiche.

Prossime riunione tra rappresentanti dipendenti ed esecutivo e attese novità per le pensioni

Tra questa settimana e la prossima, stando a quanto riportano le ultime notizie, sarebbero in programma due nuove riunioni tra rappresentanti esecutivo ed esecutivo. La prima dovrebbe tenersi tra martedì e mercoledì prossimi ma non c’è ancora certezza sul giorno esatto. La seconda, invece, dovrebbe essere in programma per la prossima settimana ancora. Si tratta di prossime riunione che, stando alle ultime notizie, dovrebbero riprendere le richieste di novità per le pensioni presentate nel corso dei recenti vertici, con particolare attenzione sulla revisione delle attese vita. Dopo le ultime notizie sul recente vertice tenutosi nei giorni scorsi tra esponenti dell’esecutivo e rappresentanti dipendenti, è possibile che si torni a parlare di:

  1. novità per le pensioni di tutela per i ragazzi, verso le quali vi sarebbe particolare disposizione da entrambe le parti;
  2. novità per le pensioni di revisione del meccanismo attese vita, che i rappresentanti dipendenti fortemente rilanciano ma cui l’esecutivo avrebbe già risposto ribadendo una posizione di netta contrarietà a tale richiesta;
  3. novità per le pensioni con sistema inedito di pensione anzitempo a 63 anni per gli iscritti ai comparti di settore, sistema che sembrerebbe poter essere portato avanti, anche se continuerebbe ad essere una novità per le pensioni ancora non per tutti.

Sarà interessante capire se rispetto a quanto già mostrato, l’esecutivo nei prossimi incontri dimostrerà aperture alle richieste di revisione delle attese vita che per i rappresentanti dipendenti, ma anche per gli stessi cittadini e lavoratori, rappresenta la novità per le pensioni al momento più urgente che permetterebbe effettivamente di modificare l’attuale sistema, andando anche oltre le novità per le pensioni di quota 100 e di quota 41 per tutti senza alcuna penalità. Eppure si tratta di un capitolo tanto importante quanto troppo aperto e su cui si preannunciano non poche discussioni, considerando le posizioni divergenti in materia.

Confronti su prossime misure economiche strategiche e rilancio di novità per le pensioni

Le prossime riunioni in programma tra esecutivo e rappresentanti dipendenti dei prossimi giorni si preannunciano importanti perché si va verso il tentativo di far rientrare tra le prossime decisioni economiche strategiche almeno una delle novità per le pensioni del momento successivo di analisi di ulteriori novità per le pensioni. Secondo le ultime notizie, questa unica novità da inserire nella prossima manovra potrebbe essere proprio legata al congelamento del meccanismo di attese vita, nonostante la posizione di contrarietà già espressa dall’esecutivo. Si tratterebbe però di una novità per le pensioni che, secondo le stime, a parte fortemente voluta, avrebbe anche un costo minore rispetto a quanto richiesto da novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41 per tutti senza alcun onere.

Molto di quello che si deciderà di fare per la prossima manovra dipenderà sostanzialmente dalla posizione che l’attuale esecutivo deciderà di assumere, se cioè di distacco dalla strategia del precedente esecutivo, op sen continuerà a percorrere la strada da esso indicata e si tratterà di una decisione importante soprattutto alla luce delle ultime notizie su ulteriori concessioni arrivate da parte della Comunità. Stando a quanto riportano le ultime notizie, infatti, la Comunità avrebbe aperto alla concessione di ulteriori 9 miliardi di euro da poter usare per le misure della prossima manovra, soldi che, però, ancora non si sa in cosa saranno investiti ma per cui sembrerebbe essere particolarmente limitato per le novità per le pensioni.

E’ vero, dunque, che ci saranno ulteriori margini da sfruttare per le prossime decisioni economiche strategiche, ma è anche vero che sono margini che si preannunciano decisamente ristretti per le novità per le pensioni e, secondo le ultime notizie, probabilmente non si farà nulla di buono per le novità per le pensioni di quota 100 e di quota 41 per tutti senza oneri neanche questa volta.

    

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il