Pensioni ultime notizie quota 100, quota 41, mini pensioni rischi assegno universale

Problemi e insidie dell’assegno universale e novità per le pensioni decisamente più vantaggiose e convenienti: quale scegliere

Pensioni ultime notizie quota 100, quota

pensioni novità insidie assegno universale



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 04:30): E' poi chiaro che tutto come sempre da noi diventa più complesso con differenti modelli di assegni universali portati avanti addiritura alcuni ibridi con le novità per le pensioni che sono comparsi nelle ultime notizie e ultimissime come ennesime forme di sostegno-pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:30): Vi sono alcuni elementi contrari all'assegno universale soprattutto se considerato come alternativa alle novità per le pensioni o come sistema di integrazione ad esse in un dibattito nelle ultime notizie e ultimissime sempre più acceso

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:01): L'assegno universale come sistema accanto alle novità per le pensioni o come sistema ibrido con le le stesse viene continuamento ripresentato in varie formule nelle ultime notizie e ultimissime non in modo negativo, ma occorre stare attenti a diversi elementi.

Se, da una parte, sarebbe stato nuovamente avviato il momento successivo di analisi di ulteriori novità per le pensioni, considerando che si sono tenute le prime riunioni tra esponenti dell’esecutivo e rappresentanti dei dipendenti, dall’altra, c’è ancora grande incertezza sulle novità per le pensioni eventuali che potranno essere effettivamente portate avanti. Al momento, con particolare riferimento alle novità per le pensioni da inserire nel prossimo iter strategico economico, le novità per le pensioni che potrebbero rientrarvi potrebbero essere minime, ma la migliore soluzione pensionistica, la novità per le pensioni di quota 100, che sarebbe per tutti e avrebbe il grande vantaggio di poter riavviare un ricambio generazionale con ulteriore possibilità di accumulare anche risparmi, seppur nel lungo tempo, continua ad essere rimandata.

Le insidie dell’assegno universale e novità per le pensioni di quota 100

 In realtà, proprio per riavviare un ciclo economico positivo in generale bisognerebbe proprio ripartire dalla novità per le pensioni di quota 100 ma anche dall’introduzione dell’assegno universale, due elementi considerate complementari, e che, per quanto riguarda l’assegno universale in particolare, la stessa Comunità ci ha invitato ad introdurre considerando che si tratta di una misura di aiuto già in vigore in quasi tutti gli altri Paesi comunitari ma anche ancora manca nel nostro. Nonostante si tratti di un provvedimento che permetterebbe anche un adeguamento al modello comunitario, a paragone di ulteriori novità per le pensioni, per quanto necessario per i più indigenti, potrebbe avere meno vantaggi rispetto alle stesse novità per le pensioni, soprattutto se confrontato con la novità per le pensioni di quota 100. In particolare, l’assegno universale, pur essendo misura di sostegno per i bisognosi, non permetterebbe di rilanciare opportunità di impiego e potrebbe rappresentare una era erogazione di denaro senza alcun accompagnamento di politiche attive di rilancio dell’attività.

Decisamente diversa e più conveniente la novità per le pensioni che, differente dall’assegno universale, permetterebbe di:

  1. rilanciare nuove opportunità di attività per i ragazzi grazie ai prepensionamenti degli impiegati più anziani;
  2. rilanciare produttività e consumi;
  3. permettere di recuperare risparmi, nel lungo periodo, derivanti dagli oneri imposti a carico degli impiegati che decidessero di lasciare anzitempo la propria attività;
  4. spendere meno dell’assegno universale, considerando che per quest’ultima misura servirebbero circa 10 miliardi di euro, secondo le stime, a fronte di circa 7 miliardi di euro per la novità per le pensioni quota 100.

Rilanciare novità per le pensioni più che l’assegno universale

Le ultime notizie, dunque, confermano come sia preferibile attuare novità per le pensioni piuttosto che l’assegno universale che potrebbe nascondere diverse insidie, rivelandosi solo spreco di denaro ed erogazione di denaro a chi continuerebbe a non far nulla e ponendosi esclusivamente come soluzione temporanea per i grandi problemi economici che oggi interessando gran parte di cittadini in difficoltà, senza però contribuirne a migliorarne necessariamente le condizioni di vita. Servirebbe, invece, un rilancio di politiche attive per l'impiego piuttosto che erogare mero denaro ai bisognosi e il rilancio di politiche attive per l’impiego potrebbe passare dalle stesse novità per le pensioni, come quota 100 e quota 41 per tutti, che, come spiegato, permetterebbero di dare nuovo concreto impulso a crescita e sviluppo.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il
Puoi Approfondire