Terapia cura del dolore: meditazione e auto ipnosi per ridurre dolore come alternativa antidolorifici, funziona davvero

Esistono dei metodi naturali per far passare il dolore? Certo che si, ma recenti studi spiegano come ipnosi e meditazione possano far passare il dolore in pochi minuti

Terapia cura del dolore: meditazione e a

Terapia del dolore: ipnosi e meditazione



La terapia del dolore è quella branchia della medicina che cerca di ridurre il dolore per quei pazianti in cui non esiste una cura o quantomeno non esiste una cura veloce che allevi il dolore. Sono centinaia di migliaia le persone coinvolte che si affidano ad antidolorifici spesso forti con numerose controindicazioni. Per questo il team dell'Università della Utah ha studiato e poi pubblicato una ricerca sulla cura tramite la meditazione e l'ipnosi, entrambi hanno ottenuto ottimi risultati. I dettagli nell'articolo (aggiornamento 7:30)

Desta interesse il nuovo studio del Dott. Garland Enric, una speranza per centinaia di malati di tutto il mondo. Bisogna ora capire quanto tempo è necessario per apprendere le tecniche da lui testate per ridurre il dolore senza antidolorifici utilizzando la meditazione consapevole e l'auto ipnosi. Dati gli ottimi risultati si spera in una veloce diffusione delle procedure. (aggiornamento 10:02)

Dei ricercatori dell'Università dello Utah di Salt Lake City, ci troviamo negli Stati Uniti, hanno condotto uno studio sui benefici dell'ipnosi e della meditazione sui propri pazienti affetti da dolore cronico.

L'idea è stata quella di cercare di capire se era possibile ridurre il dolore nei pazienti più gravi senza l'utilizzo di farmaci spesso forti e debilitanti. Grazie alla meditazione consapevole e all'auto ipnosi sono riusciti a ridurre il dolore del 30%, un ottimo obiettivo considerato pari all'utilizzo di farmaci forti come la morfina o altri a base di oppiacei.

Infatti nella terapia del dolore, utilizzata con quei pazienti che temporaneamente o per sempre dovranno convivere con un dolore dovuto ad una delle centinaia di possibile cause, l'obiettivo spesso è ridurre il dolore in quanto eliminarlo spesso risulta impossibile. Ma i farmaci da utilizzare sono spesso molto pesanti e riducono le capacità cognitive dei pazienti.

Grazie all'ipnosi, la meditazione consapevole e all'educazione al controllo del dolore hanno ottenuti ottimi risultati. Lo studio è stato pubblicato sul Journal of General Internal Medicine ed è stato condotto dal gruppo di ricercatori capitanati dal Dott. Garland Enric.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Lorenzo Pascucci pubblicato il