Risparmiare ogni giorno con interessanti consigli durante l'anno e al ritorno da vacanze

Il ferragosto è il giorno dell’ultimo esodo di vacanzieri pronti a dare il cambio a quelli che, invece, le proprie ferie le hanno già finite. E che al rientro dovranno fare i conti con un problema

Risparmiare ogni giorno con interessanti

Suggerimenti utili su come risparmiare tutti i giorni e al rientro dalle vacanze



Come risparmiare davvero tutti i giorni dell'anno? Si può partire, dal ritorno delle ferie quando è utile fare un check delle proprie spese, anche perchè a settembre ne aumenteranno ( e questa volta davvero) molte, e decidere cosa è davvero prioritario o meno e dove si può rinegoziare il costo o trovare un prezzo e una tariffa migliore. 

Non c’è bisogno di citare i Righeira e il loro successo certamente più celebre, per ricordarsi che, ahinoi, l’estate sta finendo. Il ferragosto rappresenta quasi uno spartiacque tra un prima e un poi. e il poi porta dritto dritto all’autunno e poi al freddo inverno. Giornate che si accorciano e temperature che si abbassano presto prenderanno il posto del torrido sole che ha reso questa estate una delle più calde di sempre. Il ferragosto è anche il giorno dell’ultimo esodo di vacanzieri pronti a dare il cambio a quelli che, invece, le proprie ferie le hanno già finite.

E che al rientro dovranno fare i conti con il solito problema che attanaglia migliaia e migliaia di famiglie. Risparmiare tutti i giorni e, non solo al ritorno dalla vacanza, rappresenta un must soprattutto in tempi di crisi. Oppure quando proprio il soggiorno di relax dopo un anno di lavoro si è rivelato più esoso del previsto. Ecco perché è necessario stare in guardia e fidarsi di interessanti consigli. Alcuni dei quali proviamo a fornirli anche noi con l’articolo qui in basso.

Risparmiare tutti i giorni sul conto corrente

Per risparmiare tutti i giorni, e non solo al rientro dalle vacanze quando magari ci si deve far perdonare qualche eccesso e bisogna ristabilire un rapporto pacifico e cordiale con il proprio portafogli, è necessario stare con le antenne drizzate e captare tutte le occasioni per risparmiare tutti i giorni alleviando la sofferenza anche del proprio conto corrente. Esistono piccole regole non scritte da rispettare e il gioco è fatto. Piccoli accorgimenti, come quello di fare attenzione ai consumi domestici, e il gioco è fatto.

Interessanti consigli per risparmiare al ritorno delle vacanze

Eccoci giunti allora al momento di provare a suggerire alcuni interessanti consigli utili a risparmiare al ritorno dalle vacanze. La prima cosa da fare è cercare di abbattere o almeno diminuire i costi delle bollette. In primis è consigliabile utilizzare lampadine a risparmio energetico che presentano un costo maggiore rispetto alle normali lampadine, ma che consentono di risparmiare e durano notevolmente di più. Installare un termostato in modo da regolare il riscaldamento della propria abitazione evitando spese superflue. Infine si potrebbe anche acquistare elettrodomestici di classe energetica A+. Quella più efficiente e rispettosa dell’ambiente. Si tratta della nuova classe energetica che consente di risparmiare tantissimo sulla bolletta dell’elettricità.

E in generale nella legge per la concorrenza ci sono anche risparmi per le bollette elettriche e diversi altri aspetti da non sottovalutare come ad esempio  ad esempio sulle assicurazioni auto, che avranno quattro novità importanti, con tre sistemi per risparmiare totalmente nuovi. 

Risparmiare tutti i giorni anche a scuola

Anche per i ragazzi in età scolastica, le ferie hanno un inizio e una fine. E la fine è molto vicina. È tempo, dunque, di pensare nuovamente, e forse senza troppo entusiasmo, alla scuola. Eppure la malinconia dura poche ore. Il tempo di ripensare alle tante cose belle che possono accadere durante l’anno scolastico e il gioco è fatto. Questo significa che, visti i costi in costante aumento, progettare un piano utile a risparmiare tutti i giorni anche a scuola non può che essere un aspetto positivo della vicenda. Anche perché bisogna subito affrontare delle spese per acquistare tutto l’occorrente: libri, cancelleria, lo zaino nuovo.

La voce più importante sarà, come sempre, quella dei libri scolastici: se il figlio frequenta la scuola superiore, la spesa può variare da trecento a oltre i quattrocentocinquanta euro. Ai quali vanno aggiunti altri cinquanta euro circa di materiale. Se i figli sono più d’uno ci si lascia uno stipendio. Pensando ai libri scolastici e a come ottenere sconti e risparmiare, una buona opzione è quella di accendere il computer e dare un’occhiata su Internet per cercare qualche buona occasione. La più gettonata è quella dei libri usati: molti ragazzi trovano dei libri scolastici scontati ed in buone condizioni.

La Rete dà la possibilità di ottenere sconti e risparmiare in due modi: acquistando dei libri scolastici usati ad un prezzo più basso rispetto a quelli nuovi e vendendo quelli che non servono più: quello che si guadagna si può investire in testi a costi non elevati. Su Internet, però, si possono trovare anche dei libri nuovi a prezzi più convenienti rispetto ad altri canali di distribuzione. Il re delle vendite online, cioè Amazon, permette di ottenere degli sconti. Una volta trovati e selezionati i libri adottati dalla scuola e dalla classe che interessano, il sistema riporta l’acquirente sul sito di Amazon per aggiungere i testi al carrello e completare l’operazione.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il