Trimestrale di Palm in calo: i prossimi mesi continueranno in negativo ?

Palm chiude il suo trimestre con un -11%. Colpa degli smartphone. E stando a quanto dice Palm stessa, sarà così anche il prossimo trimestre.



Arrivano i risultati trimestrali di Palm: il secondo trimestre dell'azienda produttrice di cellulari palmari e altri accessori, registra una perdita di ben l'11 per cento. Il record negativo è dovuto al fallimentare prodotto di punta, lo smartphone, la cui vendita, dice la stessa azienda, continuerà a segnare rosso anche nel prossimo trimestre.

Poco prima della notizia - di cui spiega i particolari il Wall Street Journal - le sue azioni erano scambiate a 5,93 dollari; subito dopo a 5,28. Uno dei problemi che hanno portato giù le quotazioni Palm è stato l'alto costo sostenuto per le garanzie di alcuni dei suoi prodotti. Così, in data 30 novembre, l'azienda ha registrato una perdita di 9,63 milioni di dollari. Mentre i redditi netti si sono attestati sui 12,8 milioni di dollari. Risultato: il reddito è sceso da 392,9 di dollari a 349,6. Il che, non fa ben sperare nessuno, contando anche che le previsioni erano più ottimistiche. Prospettavano infatti perdite intorno al 6 per cento.

La situazione potrebbe non migliorare, così la pensano gli analisti di mercato, prevedendo peggioramenti. E il pessimismo sembra confermato da Palm: che ha ammesso di voler adottare la politica del licenziamento. Sta infatti per allontanare centinaia di lavoratori. La mossa arriverebbe dopo quella recente che ha visto l'abbandono del reparti wi-fi con l'obiettivo di concentrare le forze proprio nei palmari. Il campo però non è semplice. Infatti a competere ci sono giganti come Samsung e Motorola, anch'essi sempre più agguerriti.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il