iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus caratteristiche ufficiali e miglioramenti. Novità e differenze rispetto a iPhone 7

Con l'iPhone X aumenta sensibilmente la qualità dello smartphone di Apple, ma i prezzi schizzano alle stelle. iPhone 8 e iPhone 8 Plus aggiornano i top di gamma.

iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus caratt

iPhone 8 caratteristiche ufficiali



Finalmente ha visto iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus hanno visto la luce. Mai come questa volta occorre esprimere un senso di liberazione sia perché le (troppe) indiscrezioni della vigilia associate a una eccessiva fuga di notizie ha un po' spento la febbrile attesa. E sia perché quella che è andata in scena allo Steve Jobs Theater di Cupertino è stata una vera e propria festa di compleanno dei 10 anni di anni iPhone. Il risultato sono tre nuovi smartphone: l'edizione speciale iPhone X e i due nuovi aggiornamenti iPhone 8 e iPhone 8 Plus che vanno in scia degli attuali iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Con alcune differenze di base, all'interno e all'esterno, per spingere i consumatori a valutarne l'acquisto. In fin dei conti, la politica della multinazionale della mela morsicata è nota da tempo e privilegia le modifiche graduali, preferendo lasciare agli aggiornamenti di sistema operativo il compito di innalzare il livello di innovazione.

iPhone X e iPhone 8: compleanno, ma senza regali

8 è allora il nome scelto dalla società di Cupertino per la nuova generazione di iPhone, diretti successori degli ormai ex top di gamma iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Un passaggio di numerazione (è stata saltata la generazione S), a dimostrazione del tentativo di compiere un reale passo in avanti, a iniziare dall'adozione del vetro. Apple ha dunque reso noti tutti i dettagli e le caratteristiche tecniche ufficiali del suono nuovo top di gamma dei modelli iPhone 8 e iPhone 8 Plus che altro non sono che i perfezionamenti di quanto già conosciuto. Se la continuità è rappresentata dalle due versioni da 4,7 e da 5,5 pollici con display widescreen retroilluminato LED e tecnologia IPS e Taptic Engine, la differenza sta nella qualità della fotocamera e nel processore con il passaggio al chip A11 Bionic con architettura a 64 bit, affiancato dal coprocessore di movimento M11 integrato. Sale dunque il livello di prestazioni e di conseguenza il consumo energetico richiesto è maggiore, ma Apple garantisce la stessa autonomia di iPhone 7.

E poi c'è naturalmente iPhone X con tutto il suo carico di novità. L'elenco è particolarmente lungo e comprende

  1. display Super Retina HD da 5,8 pollici edge-to-edge con risoluzione pari a 2.436×1.125 pixel a 458 ppi
  2. processore A11 con architettura a 64 bit
  3. 64 o 256 GB di storage
  4. sistema operativo iOS 11
  5. dual camera da 12 megapixel nella parte posteriore
  6. Grandangolo ƒ/1.8 e teleobiettivo: ƒ/2.4
  7. Registrazione video 4K a 24 fps, 30 fps o 60 fps
  8. Face ID al posto del Touch ID
  9. nuove feature per la realtà aumentata
  10. sensore 3D per il riconoscimento facciale al posto del Touch ID
  11. tasto Home virtuale
  12. fino a 2 ore di autonomia in più rispetto ad iPhone 7
  13. ricarica wireless
  14. colori: argento e grigio siderale

Cambiano, e di molto, i prezzi, l'impegno di spesa richiesto agli utenti italiani è

  1. da 839 euro per la versione base di iPhone 8
  2. da 949 euro per la versione base di iPhone 8 Plus
  3. da 1.189 euro per la versione base di iPhone X

La certezza è naturalmente rappresentata dall'iOS 11, nuovo sistema operativo supportato da iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, ma anche iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3. Se sui nuovi iPhone è già preinstallato, tutti gli altri device dovranno scaricarlo e installarlo. Senza alcuna distinzione tra dispositivi più recenti e terminali più datati, la ricezione della notifica di aggiornamenti di sistema operativo sarà come al solito automatica e contemporanea per tutti i device della mela morsicata per cui è stata confermato il supporto. Anche per iOS 11 sarà così, al pari di quanto è successo negli scorsi anni con i precedenti upgrade. Tuttavia per accelerare i tempi e verificare manualmente la presenza dell'upgrade dal proprio iPhone o iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il