Acqua minerale contaminata da batterio in bottiglia. Marca, lotti. E ulteriori cibi in Italia infetti

Allarme anche in Italia, ma arrivato con più di dieci giorni di ritardo per bottiglie di acqua minerale contaminate.

Acqua minerale contaminata da batterio i

Allarme del Ministero della Salute per lotti di bottiglie di acqua minerale infette da batterio



E finalmente si è scoperto quale acqua minerale fosse contaminata dopo che il primo allarme era stato lanciato ai primi di Settembre nell'Ue, ma sembrava che non ci fosse nessuna bottiglia di acqua minerale in Italia coinvolta. In realtà non era così. Ed è da ricordare che altri alimenti nell'ultimo periodo sono stati infettati e ritirati dai supermercati

Dopo due settimane rispetto all’allerta europeo, il ministero della Salute rende noti i nomi e i lotti dell’acqua minerale contaminata da Pseudomonas. Si tratta dell’acqua Effervescente Naturale Cutolo Rionero e Acqua Effervescente Naturale Blues commercializzata da Fonte Cutolo Rionero in Vulture SrL nelle bottiglie da 1,5 PET/X6 Bottiglie e 1L PET/X12 Bottiglie.

All'inizio del mese di settembre una serie di bottiglie di acqua minerale erano state ritirate in tutta Europa e nessuno in Italia ne avea dato l'allarme tranne noi e pochi altri siti, in quanto i ritii erano per migliaia di bottiglie nei supermrcati di tutta Europa.

Ora i casi erano due, o in Italia quella marca non veniva venduta o c'era un ritardo come era giò accaduto in Agosto e poi a Settembre per numerosi altri alimenti le uova con il Fipronibili e non solo.

Cosa si è scoperto ora

Ora, invece, il Ministero della Salute ha diramato soltanto adesso il comunicato ufficiale che dell'acqua minerale in bottoglia è stata contaminato dal batterio 
In modo particolare, al momento, diversi lotti delle bottiglie Effervescente Naturale Cutolo Rionero e Acqua Effervescente Naturale Blues vendite da Volture Srl Fonte Cutulo Rionero.

I lotti sono i numeri LR7248C, LR7249C, LR7251C, LR7250C, LR7253C, LR7252C, LR7254C, LR7255C

Il batterio non è particolarmente grave per la salute dell'uomo, soprattutto se non ingerito in grandi quantita e l'acqqua può essere stata contaminata attraverso persone che ne sono entrate in contatto coun semplice raffredore o in modo diretto.

Ancora una volta, non sono scattate in maniera veloce, precisa ed efficiente le procedure di allarme derivanti dal database europeo sulla sicurezza alimentare chiamato Rasff. Il sistema il 5 Settembre indicava delle bottiglie di acqua contaminata e in un promo momento in Italia non sembrano essere vendute tali bottiglie. 
Poi, ora, si viene a sapere che non era affatto così e scattare tutti i controlli sul territorio del Nas e del Ministero della Saluti

Cosa era già successo.

Inutile ricordare che nel mese scorso e in parte in quetso sono state trovati diversi prodotti alimenatri contamiati in Italia, tra cui alcuni spinaci surgelati, le uova con il Fipronil, alcune marche di Taleggio. Tutto al momento molto contenuto e con pochi pericoli per l'uomo, ma certamente non un buon momento per l'intero sistema alimentare italiano.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il