Tassi euribor in discesa: rata mutui meno cari ? Non è così semplice

Nonostante i tassi Euribor continuino a scendere, le rate dei mutui rimangono invariate. Scopriamone il motivo



Prosegue la discesa dei tassi interbancari Euribor anche nei primi giorni di questo 2008,dopo aver toccato quasi il 5% a dicembre con la crisi dei mutui subprime.

I tassi euribor a un mese sono scesi questa settimana fino al 4,23% dal precedente 4,298% mentre quello a tre mesi e' passato dal 4,73% al 4,66%.

A questo punto ci si dovrebbe aspettare una leggera diminuzione delle rate sui mutui, anche se il rialzo generale avvenuto nei mesi precedenti non è stato assorbito.

La discesa dei tassi Euribor, sui cui si basano i mutui bancari, è dovuta alle iniezioni di liquidità che la banca centrale europea sta continuando a fare, ma lo stesso Presidente della BCE Trichet, in una intervista rilasciata ieri, ha affermato che i tassi di interesse UE potrebbero aumentare ancora vista l'inflazione che è ancora salita a dicembre e si è portata al 3,1% ( 2,8% in Italia ) su base mensile.

I commentatori sono scettici rispetto ad un nuovo rialzo, ma occorre ricordare che il primo obbiettivo dela BCE, da sempre dichiarato, è quelo di avere una inflazione al 2% circa. Ora siamo al 3% circa.

Troppo presto ancora per "vedere rosa" sui tassi dei mutui...

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il