Tassi di interesse Unione Europea: la Bce lascia invariati, ma atteggiamento non è neutro

La banca centrale dell'Unione Europea ha lasciato invarioati i tassi di interesse al 4%, ma ha spiegatoche il suo atteggiamento non è neutrale



La banca centrale dell'Unione Europea ha lasciato invarioati i tassi di interesse al 4%, ma ha spiegatoche il suo atteggiamento non è neutrale.

Una decisione quella presa dal comitato monetario della Bce che segue il postulato finchè il costo della vita è superiore al 2% la Banca centrale preferisce restare in attesa.

"Anche perchè ,ha sottolineato il presidente Trichet nella conferenza stampa che per tradizione segue la riunione, la Bce è pronta ad agire preventivamente per contrastare i rischi derivanti dal rialzo dei prezzi: la nostra priorità è di mantenere stabili le aspettative d'inflazione. Di qui la decisione di lasciare invariati i tassi d'interesse".

E status quo anche a Londra dove la Banca d'Inghilterra ha deciso di mantener inviriato il costo del denaro che resta al 5,50

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il