Utilizzo cellulare aziendale: invio sms non implica licenziamento

La Cassazione, ha confermato una sentenza della Corte d'appello di Napoli che aveva annullato il licenziamento per invio di sms dal cellulare aziendale



La Cassazione, ha confermato una sentenza della Corte d'appello di Napoli che aveva annullato il licenziamento "per giusta causa disciplinare" di un uomo che aveva contravvenuto al divieto di inviare messaggi scritti dal tefefono fornitogli dall'azienda.

Il tribunale prima e i giudici di secondo grado poi, oltre a ritenere tardiva la contestazione, avevano dichiarato sproporzionata la sanzione inflitta all'uomo, dato che in altri casi la datrice di lavoro aveva inflitto sospensioni di qualche giorno o deciso di non adottare provvedimenti contro i dipendenti

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Autore: Marcello Tansini
Fonte:
pubblicato il
Puoi Approfondire