Prezzo del petrolio deve calare: richiesta esplicita di Bush all'Opec

Anche il presidente americano chiede che il prezzo del greggio scenda dai livelli vertiginosi a cui è arrivato



Il Presidente americano  Gorge W. Bush ha confermato le preoccupazioni espresse anche da Nicolas Sarkozy e ha auspicato un’iniziativa dei Paesi produttori che possa ridurne i costi.
“Spero - ha spiegato nel corso di una tavola rotonda- che dal momento in cui l’ Opec considera differenti livelli di produzione i produttori comprendano che se uno dei loro maggiori consumatori soffre ciò comporterà meno acquisti, e quindi meno petrolio e gas venduto”.

Bush ha annunciato quindi che affronterà la questione del rincaro del petrolio e delle conseguenze per gli Usa, nel corso dell’incontro che avrà in serata con re Abdullah.
L’Arabia Saudita, non a caso, è il primo produttore mondiale di greggio e possiede le più grandi riserve accertate di idrocarburi.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il