Unipol, Basilico (Kairos) non ha acquistato azioni Bnl

Paolo Basilico, AD di Kairos, smentisce in una nota indiscrezioni stampa, precisando di non aver mai acquistato direttamente o indirettamente azioni Bnl



Paolo Basilico, AD di Kairos, smentisce in una nota indiscrezioni stampa, precisando di non aver mai acquistato direttamente o indirettamente azioni Bnl, l'istituto su cui Unipol lancerà a settembre un'Opa obbligatoria a 2,7 euro.

Oggi il Corriere della Sera indica Basilico fra gli azionisti di Bnl, alleati dell'AD di Unipol Giovanni Consorte, con cui la compagnia ha messo insieme una quota tale da far scattare l'obbligo di Opa obbligatoria.

La nota precisa inoltre che Alvaro Pascotto, uno dei soggetti con cui Unipol ha stretto accordi (secondo fonti di stampa ha 0,5% della banca romana), è legato al gruppo Kairos con una partecipazione dello 0,97% nella controllata Kairos Partners sgr.

Ieri Unipol ha annunciato di aver superato la soglia d'Opa su Bnl, su cui è in corso un'offerta pubblica di scambio della banca spagnola Bbva, in forza di una serie di accordi parasociali stipulati con altre banche italiane ed estere e con una serie di gruppi imprenditoriali e cooperative.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il