Cina-Gran Bretagna: import-export e commercio saranno raddoppiati entro 2 anni

Gordon Brown in visita a Pechino stringe rapporti con la Cina per raddoppiare i loro scambi



Il premier britannico Gordon Brown è arrivato a Pechino per una visita lampo ispirata da obiettivi economici e commerciali. Accolto dal suo omologo Wen Ji Bao, Brown è accompagnato da una delegazione di 25 uomini d'affari e da una trentina di giornalisti.

Alla presenza dei due capi di governo sono stati poi formalizzati diversi accordi bilaterali di cooperazione in materia di formazione e di tematiche ambientali. Incontrando i giornalisti, Brown ha sottolineato l'ambizioso obiettivo della visita. "Puntiamo a fare della Gran Bretagna la prima destinazione per gli affari cinesi rispetto al resto del mondo".

In termini concreti, si tratta di portare entro il 2010 a 40 miliardi di euro il volume degli scambi tra i due paesi, che ora ammonta alla metà.

Più politico l'intervento del primo ministro cinese Wen Ji Bao, che prevenendo le sollecitazioni su temi come i diritti umani o la democrazia, ha sottolineato come "ciascun paese abbia le sue strade per arrivarci".

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il