Multe ai semafori con telecamere "T-red": cancellate oltre 35mila per il "giallo" troppo veloce

L'Unione Nazionale Consumatori denuncia multe inverosimili per un 'giallo' troppo veloce. Ne vengono annullate 35mila



L'Unione Nazionale Consumatori (UNC) ha definito le multe fatte dai T-Red "al limite della truffa" e ha chiesto a questo proposito al Ministero dell'Interno di "istituire Commissioni provinciali con la partecipazione delle associazioni di consumatori per segnalare i comportamenti illegali dei Comuni". Lo riferisce UNC in un comunicato.

L'Unione Nazionale Consumatori considera la decisione del Ministero "di invitare il Comune di Segrate ad annullare le 35.000 multe fatte con "Fotored" ad automobilisti passati con il giallo-lampo che diventava subito rosso", come una dimostrazione del fatto "che ormai i Comuni infliggono multe soltanto per fare cassa, con una perfidia che rasenta la truffa".

L'Unione accusa anche i Comuni "di aver intasato le Prefetture e i Giudici di pace di ricorsi presentati da cittadini esasperati da comportamenti spesso illegali messi in atto confidando sul fatto che l'80% degli automobilisti rinuncia a presentare ricorso per non perdere tempo o per ignoranza delle norme e dei diritti".

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il