Aiuti per medie-piccole imprese da parte dell'Unione Europea per favorire export

Piccole-medie imprese aiutate dalla Commissione Europea, la quale cerca di incentivare l'esportazione



La Commissione europea ha promosso una rete informativa per aiutare le imprese medio-piccole, che spingerà le imprese a varcare i confini nazionali.
Si tratta di un network che conta più di 500 punti di contatto per gli imprenditori, che fornisce tutta una gamma di servizi e copre l'intero territorio dell'Unione.

Il commissario all'industria Gunther Verheugen:

"Non è un approccio dall'alto verso il basso. Vogliamo ascoltare la comunità degli imprenditori e li abbiamo invitati a dirci se ci sono ancora delle mancanze".

Entro giugno Bruxelles vorrebbe peraltro presentare il piano d'azione , "Small business act".

Il piano prevede di dare un ruolo più ampio all'interno del mercato unico, attraverso tutta una serie di regole, che mirano a snellire procedure burocratiche e prelievi fiscali.

Arnaldo Abruzzini, segretario generale di Eurochambre, l'associazione delle Camere di Commercio europee:

"La prima cosa da fare è cambiare il tipo di politica. In molti stati membri oggi la legislazione è discussa e approvata sulla base degli interessi della grande industria. È tempo di cambiare, bisogna cominciare a fare coincidere gli interessi della comunità industriale con quelli delle piccole medie imprese".

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il