Coca-Cola, Microsoft ed Ibm sono i primi marchi mondiali. Di italiani solo quattro

L'Italia è presente solo nella moda: i 4 marchi - uno in più dell'anno scorso - del made in Italy nella top 100 sono infatti le griffe Gucci, Prada, Bulgari e Armani.



Un marchio può valere tanto, a volte tantissimo. Fino a 67 miliardi di dollari come nel caso della Coca-Cola che, per il terzo anno consecutivo, è il brand più forte del mondo. A A sostenerlo è il “Best global brands 2005”, l'annuale ricerca condotta da Interbrand, che ha messo in fila i 100 marchi più profittevoli tra i protagonisti dell'economia mondiale. Con l'Italia presente solo nella moda: i 4 marchi - uno in più dell'anno scorso - del made in Italy nella top 100 sono infatti le griffe Gucci, Prada, Bulgari e Armani. Una classifica colorata in gran parte a stelle e strisce, anche se alcune aziende europee e asiatiche sono tra quelle che hanno fatto segnare le migliori performance rispetto allo scorso anno. Dopo la Coca-Cola gli altri primi della classe sono, nell'ordine, Microsoft, Ibm, General Electric e Intel, tutti con le stesse posizioni dello scorso anno.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il