Il petroliere, film al cinema denuncia della situazione spietata del mercato. Video Trailer

La storia dell''oro nero' e delle conseguenze disastrose che porta con se raccontate nel film un uscita nelle sale 'Il Petroliere'



'Il Petroliere', film già vincitore di numerosissimi premi e candidato a 8 premi Oscar è stato accolto da un'ovazione di applausi alla sua presentazione ufficiale al 58° Festival di Berlino, e arriva come denuncia delle forme di potere, come esaltazione del lavoro nelle miniere e nei pozzi di petrolio, e un viaggio alla scoperta dell''oro nero', che oggi più che mai è causa di guerre e disastri.

‘Il Petroliere’ è un film che vede i corpi umani protagonisti e farsi tutt’uno con la terra e l’oro nero che la intride. I primi venti minuti di proiezione, privi di parole, lasciano un'impressione profonda sullo spettatore quasi volessero offrire una lettura 'fisica' sulle origini di una specie ben definiti di capitalismo, quella che crea profitti enormi grazie allo sfruttamento della grande ricchezza che è insita nella Terra.

Daniel Plainview (interpretato da Daniel Day Lewis) è un cercatore d'argento che, alla fine dell'800 trova il petrolio nell'Ovest degli Stati Uniti. La sua ricchezza diventa considerevole grazie anche allo sfruttamento della presenza dell'unico figlio che lo aiuta a convincere i contadini a cedergli i terreni. Troverà però sulla sua strada un giovane predicatore che prima lo aiuterà e poi, temendo un troppo veloce arrivo della modernità, manipolerà contro di lui la comunità. Le sorti personali, anche se non quelle economiche, di Plainview subiranno un duro colpo quando il figlio, a causa di un incidente presso un pozzo petrolifero, diviene sordo. L'uomo lo allontanerà.

Trailer del film

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il