Tassi di interesse finanziamento imprese: in diminuzione rispetto al mese scorso

Un rapporto dell'ABI informa che i tassi di interesse in Italia sono in via di diminuzione



Secondo l'ABI non bisogna preoccuparsi per i tassi di interesse. È quanto afferma il Centro studi dell'Abi per il quale "esistono anzi dei segnali positivi. I dati sui nuovi finanziamenti evidenziano un trend in diminuzione dei tassi di interesse applicati nel nostro paese". Lo ha reso noto l'Abi stesso in una nota stampa.

Secondo il Rapporto mensile dell'associazione per i nuovi finanziamenti alle imprese accesi a gennaio sono passati dal 5,48 di dicembre al 5,31 con una diminuzione di 17 centesimi. I tassi sui mutui alle famiglie sono passati dal 5,72% al 5,71%. "Meno indicativo - afferma il Centro studi Abi - è invece il tasso complessivo sui finanziamenti in essere, che a gennaio ha raggiunto il 6,22%, un valore tra i più alti degli ultimi anni. Esso, infatti, riguardando tutti i finanziamenti attualmente in essere, risente anche delle erogazioni effettuate nei mesi scorsi, quando a seguito del marcato incremento dei tassi di interesse interbancari era fortemente aumentato il costo della provvista delle banche".

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il