Ciclismo: l'influenza di Armstrong andrà oltre lo sport

Nove anni fa, la maggior parte degli americani avrebbe detto 'Lance chi?' se gli aveste chiesto di Lance Armstrong



Nove anni fa, la maggior parte degli americani avrebbe detto 'Lance chi?' se gli aveste chiesto di Lance Armstrong.

Oggi, anche quelli che di solito non seguono il ciclismo sanno che Armstrong è riuscito a sconfiggere il cancro, che ha vinto il Tour de France per la settima volta di seguito e che ha lanciato una moda internazionale con i suoi polsini gialli LiveStrong.

Speso citato semplicemente come 'Lance', Armstrong è considerato dalla rivista Forbes 15esimo nella lista delle 100 personalità più importanti del 2005, fotografato a braccetto con la fidanzata, la rockstar Sheryl Crowe.

Armstrong -- che è conosciuto per la sua ossessione per l'allenamento in bici, per il rapporto con gli sponsor e per l'importanza dell'informazione sul cancro -- è entrato nella storia lo scorso anno con la sua sesta vittoria consecutiva al Tour e si è ritirato dallo sport nel momento di massimo fulgore, con la settima vittoria riportata ieri.

Il ciclista ha guadagnato oltre 51 milioni di dollari ed è il responsabile di un fenomeno mondiale con i suoi polsini LiveStrong, oltre ad aver dato nuova vita al mondo ciclistico statunitense.

Sebbene gli americani non vadano pazzi per il ciclismo come gli europei, l'interesse per le corse ciclistiche è cresciuto con il successo di Armstrong.

Addirittura, è uscito anche un libro intitolato 'Tour de France for Dummies' (Il Tour spiegato agli imbranati), per aiutare a comprendere meglio lo sport, che ha attirato frotte di spettatori davanti alla tv.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il