Vodafone, affari d'oro con gli Sms

Crescono anche clienti e fatturato



La bella Megan Gale porta ancora fortuna a Vodafone. I dati del colosso britannico della telefonia a fine giugno mostrano un trend in decisa crescita: traffico, fatturato, profitti e anche il numero dei clienti sono saliti sopra le aspettative degli analisti. E a fare la fortuna del gruppo d'oltremanica è sopratutto il traffico di Italia e Spagna.

Insomma il tormentone pubblicitario 'Tutto intorno a te' sembra proprio aver fatto centro e conquistato gli abitanti del Belpaese.

Numeri alla mano, i clienti di Vodafone Italia nel secondo trimestre del 2005 sono saliti a quota 22.767.000, in rialzo di 265mila unità rispetto al primo trimestre. I clienti Vodafone Live hanno raggiunto i 3.311.000. I telefoni e le connect card Umts hanno raggiunto quota 937 mila. Cifre che hanno portato Vodafone Italia al primo posto in Europa per telefoni e connect card Umts. Ma la sorpresa arriva dai dati sui messaggini: i ricavi Sms e dati nel secondo trimestre sono saliti del 18,4% contro un + 6,5% da servizi. I ricavi dati, esclusa la messaggistica, sono saliti del 50,7%. L'Arpu di Vodafone Italia sui 12 mesi a giugno 2005 si attesta a 360 euro in crescita rispetto ai 359 euro del primo trimestre

Quanto al gruppo Vodafone, i clienti nel mondo alla fine del primo trimestre sono 165 milioni (+12,3% sul 2004). La crescita è dovuta soprattutto all'acquisizione di nuovi clienti in Romania e Repubblica Ceca.

Il fatturato, invece, è cresciuto soprattutto grazie alle unita' italiana e spagnola. Le entrate per utente in Gran Bretagna scendono da 306 a 300 sterline, quelle in Germania calano da 299 a 295 euro, mentre quelle in Italia salgono da 359 a 360 euro e quelle in Spagna aumentano da 414 a 426 euro. In calo anche le entrate in Giappone che scendono da 73,780 a 73,034 yen.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il